BOLOGNA BASKET 2016 CORSARO

A CASTELNOVO NE’ MONTI:

BATTUTA LA LG COMPETITION 77-74

Tabellino

Parziali LG Competition-BB2016: 17-19; 27-35; 46-56.

LG Competition: Biraghi 7, Sgura, Sieiro 10, Marazzi ne, Magnani 15, Pocius 14, Ciano ne, Saccone ne, Bravi 15, Morini, Parma Benfenati 13. All.: Fels.

Bologna Basket 2016: Ghini ne, Tinsley 17, Conti 13, Ballini ne, Oyeh ne, Fontecchio 13, Kuvekalovic 18, Tripodi ne, Beretta 9, Ben Salem 4, Guerri 3. All.: Lunghini.

Partita autorevole del Bologna Basket 2016 che sul difficile campo della LG Competition porta a casa un incontro condotto avanti per quasi tutti i 40 minuti. La squadra di Lunghini si conferma in grande crescita, centrando la quarta vittoria consecutiva e restando al comando della classifica insieme a Ferrara e Scandiano.

Nel match di ieri il BB2016 è riuscito a trovare un buon feeling con il canestro, soprattutto sulla media e corta distanza (20/35 da 2), ha difeso egregiamente con la sempre fruttifera zona 2-3 (alternata con una uomo comunque efficace) ed è stato finalmente preciso dalla lunetta (13/16). Una prestazione matura e giudiziosa, insomma, anche se nel finale qualche errore di troppo ha fatto riavvicinare i castelnovesi fino al +3 finale.

Per quanto riguarda i singoli, la prova più convincente la fornisce un rinato Luca Fontecchio, uomo ovunque in attacco (13 punti, con 5 su 7 da 2 e 1 su 2 da 3, e 10 rimbalzi) e in difesa, dove recupera palloni e argina Pocius, giocatore più in forma degli avversari. A ruota segue l’uomo del secondo tempo, al secolo Thomas Tinsley, che chiude con 17 punti quasi tutti segnati dopo l’intervallo (4/9 da 3, 4 rimbalzi, 2 sfondamenti subiti e 6 assist). Kuvekalovic replica l’ennesima gara di estrema utilità (18 punti, con 5/8 da 2, 8 rimbalzi e 4 assist), mentre Conti, pur impreciso dal campo, subisce 8 falli e dalla lunetta non sbaglia (9/10). A contorno confortanti anche le prove di Beretta (9 punti e 8 rimbalzi), Guerri (3 punti, 3 assist e un buon rendimento difensivo) e Ben Salem (4 punti, 4 assist e anche qui tenace in difesa).

La cronaca. Primo quarto interlocutorio con le squadre sempre a contatto. L’equilibrio permane anche per metà seconda frazione, quando Fontecchio dà una prima accelerata per il +7. Poi Kuvekalovic e Beretta chiudono metà gara da sotto canestro per il massimo vantaggio di +8. Alla ripresa il BB2016 prova la fuga con tre triple consecutive di Tinsley, Kuvekalovic e Conti. Il vantaggio dei bolognesi raggiunge anche le 17 lunghezze, ma i padroni di casa reagiscono con veemenza (nonostante un tecnico contro) e riducono il margine al -10. A inizio quarto quarto i felsinei rallentano il ritmo e la LG comincia a bersagliare il cesto con tiri pesanti, arrivando anche al -4. Ma una salva di bombe (1 di Kuvekalovic e 2 di Tinsley) riportano gli ospiti a distanza di sicurezza sul punteggio di 73-64 a 1’50” dal termine. Parrebbe finita, ma due triple e un canestro da 2 permettono ai castelnovesi di trovarsi addirittura a un solo punto di distanza. Però Conti e Tinsley, mandati in lunetta col fallo sistematico, non tremano, fanno 4/4 e conducono in porto la nave rossoblu.

Sabato 3 dicembre si ritorna tra le mura amiche del Palasavena per incontrare i Baskers Forlimpopoli alle 18.30, con l’obiettivo di ottenere la quinta W consecutiva.