PRIMAVERA, PISA-PERUGIA 1-2

Pisa, sabato 10 settembre 2022 ore 15 – Comunale “A. Pagni” – Peccioli (PI) 1^ giornata CAMPIONATO PRIMAVERA 2

PISA: Guadagno, Biagini (9′ st Nannetti), Ceccanti, Sebastiano, Tomljenovic (9′ st Bersnjak), Signorini (38′ st Ferrari), Matteoli, Cecilia, Panicucci, Fischer (35′ st Andreano), Trdan (9′ st Bandolo). A disp.: Baglini, Gaffi, Coppola, Lormanis, Faye. All.: Marco Masi.

PERUGIA: Ajradinoski, Baldi, De Marco, Corsini, Cicioni, Viti, Dalla Valle (40′ st Ascani), Giunti (23′ st Dieye Baka), Buzzi (13′ st Ronchi), Seghetti (40′ st Torri), Sulejmani (40′ st Patrignani). A disp.: Pietroluongo, Diallo, Prisco, Tsoy. All.: Alessandro Formisano.

ARBITRO: Sig. Giorgio Bozzetto di Bergamo (Catallo – De Vito)

RETI: 41′ pt Seghetti, 47′ pt Panicucci (rig.), 21′ st Sulejmani.

NOTE: Guadagno para un rigore a Giunti al 21′ st. Ammoniti: Biagini, Guadagno e Cicioni. Espulso Sebastiano al 6′ s.t.

PISA – Inizia alla grande il campionato Primavera 2 del Perugia di mister Formisano che nella trasferta d’esordio contro una big della scorsa stagione – e presumibilmente anche di quella corrente – porta a casa il bottino pieno grazie alle reti, una per tempo, di Alessandro Seghetti e del classe 2006 Flavio Sulejmani.

A partire meglio è proprio la formazione biancorossa che dopo appena 3 minuti colpisce la traversa con un pallonetto da fuori di Seghetti. Produce gioco il Grifo che sfiora la rete più volte con De Marco, Sulejmani e uno scatenato Seghetti che al 41′ della prima frazione trova anche il vantaggio su assist di De Marco. Quando il primo tempo sembra avviarsi alla conclusione ecco beffardo il pari del Pisa: lancio lungo che sorprende la retroguardia biancorossa e Baldi è costretto ad atterrare l’attaccante neroazzurro, l’arbitro indica il dischetto e Panicucci realizza il gol dell’1-1 a tempo praticamente scaduto.

Nella ripresa rimane in dieci il Pisa per il fallo da ultimo uomo di Sebastiano che solo così può fermare un imprendibile Seghetti involato verso la porta. Sbaglia un rigore il Perugia con Giunti ma sulla respinta è Sulejmani a mettere la firma decisiva. Con l’uomo in più e il vantaggio nel punteggio il Perugia può controllare la gara senza rischiare troppo. Da evidenziare l’ottima prova dei subentrati Patrignani e Torri che, con Sulejmani, portano a tre il conto dei 2006 in campo per il Grifo.

Tre punti carichi di entusiasmo per l’inizio di stagione del Grifo che sabato prossimo ospita la neo-promossa Viterbese, sconfitta 0-5 dal Pescara tra le mura amiche.

UNDER 17 Serie A e B, PERUGIA-COSENZA 5-0

Perugia, domenica 11 settembre ore 11 – centro sportivo “P. Rossi” – 2^ giornata Campionato Under 17 Serie A e B Girone C

PERUGIA: Bolzon, Astemio (40′ st Cesaretti), Falasca (40′ st Picci), Patrignani, Rondolini (20′ st Fontanelli), Costanzi (20′ st Torri), Ciattaglia (40′ st Balducci), Bussotti, Caprari (40′ st Tofani), Ambrogi, Barberini (20′ st Petterini). A disp.: Migliorati, Massei. All.: Del Bene Giacomo.

COSENZA: Pompei, Bevilacqua, Barone, Sarpa (40′ st Caruso), Falbo, Berlen (1′ st Cerra), Chiappetta (1′ st Lagatta), Zagarese (1′ st Basile), Roseti (40′ st Zicaro), Delicato, Di Florio (15′ st Raimondi). A disp.: Abruzzese, Gravina, Paciola. All.: Angotti Danilo.

ARBITRO: Tommaso Capoccia di Perugia (Ben Boubaker – Crostella)

RETI: 10′ st Caprari, 20′ st Patrignani, 35′ st Astemio, 38′ st Torri, 42′ st Tofani.

NOTE: ammoniti Rondolini e Bevilacqua. Al 16′ pt Bolzon para un rigore a Di Florio.

PERUGIA – Vince anche la seconda gara del campionato nazionale Under 17 serie A e B il Perugia di mister Giacomo Del Bene che, dopo un primo tempo bloccato in cui gioca bene ma non riesce a concretizzare, dilaga addirittura 5-0 con tutte e cinque le reti nella ripresa.

Parte meglio il Grifo che corre sulle corsie con Barberini e Ciattaglia, imprendibili dalla retroguardia ospite. Non arriva però il gol e anzi il Cosenza ottiene un calcio di rigore dopo il primo quarto di gara ma Di Florio viene ipnotizzato da Bolzon che para a terra. Primo tempo che finisce a reti bianche.

Nella ripresa si scatena il Perugia che passa con Caprari, bravo al 10′ a colpire al volo dopo aver preso un legno pochi minuti prima. Il secondo gol porta la firma di Patrignani bravo a girare di testa in seguito a una mischia da calcio d’angolo. Partita in ghiaccio e allora il Grifo si esalta: segna Astemio, al debutto con la maglia del Perugia, si inventa il poker Torri con un delizioso tocco sotto al termine di un’azione manovrata di grande qualità e la chiude Tofani con un destro sull’angolino che determina il 5-0 finale.

Prossimo impegno per gli uomini di Del Bene domenica prossima, 18 settembre, in trasferta a Benevento che ha vinto 0-2 il derby a Salerno.