La POLARIS è arrivata al Gornergrat – veloce e confortevole con la migliore vista sul Cervino

Sono passati due anni e mezzo da quando la Gornergrat Bahn e Stadler Rail hanno firmato il contratto per la consegna di cinque nuovi treni a cremagliera per il viaggio da Zermatt al Gornergrat verso il Cervino. La prima delle nuove automotrici doppie è stata inaugurata e presentata al pubblico in occasione del cosiddetto “roll-in” 

“Un nuovo capitolo nella storia della Gornergrat Bahn”.

Più di 100 invitati hanno potuto vedere per la prima volta la POLARIS dal vivo quando è entrata nella stazione di Zermatt dal deposito di fronte, accompagnata da uno spettacolo di fumo e luci. È seguito il primo viaggio ufficiale del nuovo treno da Zermatt al Gornergrat, dove il veicolo è stato presentato e ha potuto essere ispezionato nei dettagli.

Per Fernando Lehner, CEO del Gruppo BVZ, a cui appartiene la Gornergrat Bahn, è stato un giorno molto speciale: «Le nuove unità multiple sono una pietra miliare nell’ulteriore sviluppo del Gornergrat come montagna naturale per le escursioni. Oggi si apre un nuovo capitolo della storia della Gornergrat Bahn».

In qualità di produttore svizzero di veicoli ferroviari, siamo orgogliosi di poter fornire i nuovi veicoli per la prestigiosa Gornergrat Bahn. I treni a cremagliera offrono ai passeggeri un’esperienza di viaggio unica in termini di comfort, sicurezza e affidabilità“, afferma il dottor Ansgar Brockmeyer, vicepresidente e direttore generale vendite e marketing di Stadler.

Test drive e prove approfondite in anticipo

Dopo il trasferimento e la consegna del primo treno nell’aprile di quest’anno, sono seguiti ampi giri di prova e test statici per prepararsi al meglio all’ispezione tecnica di sicurezza operativa da parte dell’Ufficio Federale dei Trasporti prevista per metà agosto. Le automotrici doppie sono state testate a fondo in trazione singola, doppia e mista (con veicoli della flotta esistente) e l’autorizzazione all’esercizio è stata consegnata alla fine di agosto. L’entrata in servizio è prevista per la fine del 2022/inizio 2023, giusto in tempo per il 125° anniversario della Gornergrat Bahn l’anno prossimo. Il volume degli ordini per le cinque unità multiple a due auto è di 45 milioni di franchi svizzeri.

Più comfort per il cliente in un design esclusivo e senza tempo

I nuovi veicoli POLARIS sono destinati a integrare e sostituire i treni, alcuni dei quali hanno fino a 57 anni e hanno raggiunto la fine della loro vita utile. I veicoli hanno ingressi a pianale ribassato, un moderno sistema di informazione per i clienti, possono viaggiare più velocemente e sono più silenziosi. Il design futuristico ed esclusivo, ma allo stesso tempo senza tempo, degli interni e degli esterni dei treni proviene dal rinomato studio di design italiano Pininfarina, che ha creato il design di numerosi veicoli per case automobilistiche di fama mondiale come Ferrari e Maserati.

Vicino alle stelle: il Gruppo BVZ chiama i treni con termini astronomici

Chiamando i suoi treni POLARIS, la BVZ segue la strada intrapresa qualche anno fa di chiamare i suoi treni con termini dell’astronomia. POLARIS è l’abbreviazione di “POpular LAndscape Railway In Switzerland”. La designazione astronomica è stata utilizzata per la prima volta sui treni regionali della Ferrovia Cervino-Gottardo, entrati in servizio nel 2007. Questi operano con il nome di KOMET. L’abbreviazione sta per “KOmfotabler MEterspur Triebzug”. Anche i modelli successivi seguono questo sistema, porteranno il nome di ORION: Optimaler Regionalzug Im Oeffentlichen Nahverkehr” (treno regionale ottimale nel trasporto pubblico) e saranno in servizio a partire dal 2023.