Stamani in centro a Bolzano Hannes Fink, ex giocatore e capitano di lungo corso, ora nello staff dirigenziale dell’FC Südtirol ha vestito i panni del venditore del giornale di strada Zebra

Una giornata speciale nelle vesti speciali di venditore di strada. Hannes Fink, ex giocatore e capitano di lungo corso e ora nello staff dirigenziale dell’FC Südtirol ha preso parte ad una particolare iniziativa. Con piacere e con entusiasmo ha aderito e partecipato attivamente a “zebra. VIP-selling”, ovvero la distribuzione diretta del popolare giornale di strada da parte di personaggi illustri dei più svariati settori.

I giornali di strada di tutto il mondo richiamano costantemente l’attenzione sul valore sociale dei loro progetti. In occasione di queste iniziative, imprenditori di successo, artisti, sportivi e personalità pubbliche vestono per alcune ore i panni del/lle venditori/trici dei giornali di strada e contribuiscono a dare maggiore riconoscimento e visibilità alle pubblicazioni. Quest’anno l’OEW (Organisation für Eine solidarische Welt), editrice del giornale di strada zebra., ha potuto contare sull’adesione dell’ex capitano del FC Südtirol Hannes Fink, calciatore biancorosso per ben 21 anni tra settore giovanile e prima squadra, fino alla conquista della storica promozione in serie B del maggio scorso. Fink, che dopo aver appeso le scarpette al chiodo e ora ricopre un incarico dirigenziale all’interno della società biancorossa, nella mattinata odierna ha accolto con piacere l’invito e ha sensibilizzato la cittadinanza bolzanina sui temi, i valori e gli obiettivi del giornale di strada.

Per circa due ore ha girato tra piazza Municipio e via Museo e ha proposto il giornale di strada ai passanti, accompagnato da Friday John, venditore di zebra. e appassionato di calcio, che non ha esitato a suggerire a Fink le regole e le strategie di vendita in strada.
“Gioco a calcio da quando sono piccolo e ancora oggi sono molto appassionato. È stato bello trascorrere la mattinata con un giocatore professionista e mostrargli una parte della mia quotidianità”, ha affermato il venditore 33enne.

Fink, munito di una tessera speciale di zebra., si è prestato all’esperimento molto motivato: “zebra. È un bellissimo progetto, che fornisce un contributo importante all’inclusione sociale in provincia di Bolzano. Nel corso della mia carriera ho condiviso lo spogliatoio con calciatori di tutto il mondo e ho sempre trovato l’esperienza dell’incontro arricchente. Così è stata per me la mattinata trascorsa con Friday John.” Durante la mattinata i due hanno incontrato molte persone: alcune hanno riconosciuto il giornale con entusiasmo, altre invece hanno tirato dritto. La vendita del giornale di strada non è un lavoro semplice”, ha dichiarato l’ex calciatore del FC Südtirol.

Alessio Giordano, redattore di zebra., ha preso parte all’evento a Bolzano e ha osservato che: “Alla luce dell’attuale clima politico e in un’epoca in cui le persone ai margini della società incontrano sempre più difficoltà, per un progetto sociale come zebra. è molto importante se personaggi noti si schierano al nostro fianco dando visibilità ai suoi valori e obiettivi e naturalmente ai venditori e alle venditrici.”

Dal 2014 l’OEW – Organizzazione per Un mondo solidale di Bressanone pubblica e distribuisce ogni 10 del mese il giornale di strada zebra. Il progetto sociale è dedicato alle persone ai margini della società e mira al raggiungimento dell’autonomia economica e abitativa da parte dei/lle suoi/e venditori e venditrici. Attraverso la vendita del giornale, le persone hanno la possibilità di ricavare un piccolo guadagno e di riattivare capacità e risorse personali. Ogni giorno propongono il giornale sulle strade dell’Alto Adige al prezzo di tre euro, di cui 1,50 € va alla produzione e l’altro € 1,50 resta a loro. I contenuti della rivista vengono elaborati dalla redazione, in collaborazione con numerosi/e volontari/e, che vanno alla ricerca di storie incoraggianti, persone speciali e buone notizie. Tra le pagine di zebra. trovano spazio anche argomenti di carattere sociale e politico, affrontati con uno sguardo al tempo stesso critico e costruttivo.