Dalla Francia l’ultimo colpo della Desi Shipping Akademia Sant’Anna.

Chiude con il botto il suo mercato la Desi Shipping Akademia Sant’Anna e per completare il roster si regala una grande giocatrice per la categoria: il giovane opposto francese Auélia Ebatombo.

Classe 1998, nativa di Courbevoie (comune vicino Parigi), porta al team allenato da Coach Breviglieri un mix di esperienza in palcoscenici importanti, affidabilità ed anche freschezza. A dispetto dell’età, infatti, Aurélia si è già resa protagonista di un percorso pallavolistico importante. Tante esperienze giovanili di grande livello ed anche alcuni passaggi con la nazionale giovanile e nelle coppe europee, la Ebatombo dalla stagione 2017/18 alla stagione 2019/20 indossa la maglia dell’ASPTT Mulhouse Volley-Ball, club impegnato in Ligue A, la prima serie francese. Stagione successiva a Cannes sempre in Ligue A (dove, tra l’latro, nella stagione 2019/20 ha giocato un nuovo innesto di Akademia, il libero Giorgia Faraone) mentre nell’ultima annata prima parte iniziata con la maglia del blasonato club cipriota AEL Limassol, sempre in massima serie, per poi trasferirsi al Municipal Olympique Mougins Volley-Ball.

Sono davvero felice di unirmi ad Akademia per la prossima stagione – si presenta cosi la nuova numero 3 della Desi Shipping – non vedo l’ora di conoscere la mia nuova squadra, i tifosi e gli sponsor. Darò tutto alla mia squadra per raggiungere i nostri obiettivi e vivere i nostri sogni insieme!”

Grinta ed entusiasmo. Un innesto di assoluto valore, dunque, per il club del Presidente Fabrizio Costantino che, cosi facendo, chiude letteralmente col botto il completamento del roster che affronterà il prossimo campionato di Serie A2, in partenza ad ottobre. Un elemento che rafforza ulteriormente la squadra: un collettivo già di per sè formato da un mix di giovani dal grande talento e da atlete più esperte, alcune delle quali hanno vissuto da protagoniste le categorie principali dei campionati pallavolistici di mezza Europa. Adesso la parola spetta al campo, ma le premesse fanno sperare in un’esaltante storica stagione di Serie A2.