Il 27enne terzino destro con un centinaio di gare in serie B con 2 reti e 8 assist. Nella scorsa stagione ha vestito la casacca del Pisa, arrivando alla finale playoff con il Monza per la promozione in serie A

Filippo Berra potenzia il settore difensivo. L’FC Südtirol ha acquisito a titolo definitivo dalla società Pisa Sporting Club 1909 i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Filippo Berra.

Il difensore, esterno basso di destra, 27 anni, si è legato al club biancorosso con un contratto biennale, ovvero fino al 30 giugno 2024 con opzione per l’anno successivo. Proviene dalla società toscana, dove ha giocato nella scorsa stagione agonistica (8 presenze), culminata con la disputa della finale playoff per la promozione in Serie A contro il Monza. In precedenza aveva indossato tra i cadetti le casacche di Pordenone (una stagione) e Pro Vercelli (tre campionati). Vanta complessivamente 102 presenze in serie B con 2 reti e 8 assist.

Nasce a Udine, il 6 febbraio 1995, 184 centimetri per 76 kg di peso forma, inizia a giocare nel Maimocco, cresce calcisticamente nelle giovanili dell’Udinese, nazionale under 19 e 20 e Italia B (6 presenze), Filippo Berra, difensore, esterno basso di destra, all’occorrenza difensore centrale o centrocampista di destra, dopo una quarantina di gare con la Primavera dei bianconeri friulani intraprende la prima esperienza da professionista in serie C con la Carrarese nel 2014-2015 (36 gare, un gol, due assist), quindi tre stagioni in B e una in C con la Pro Vercelli, dal 2015 al 2019. Con i “bianchi” piemontesi gioca complessivamente 107 gare con 10 reti e 9 assist. Una stagione a Bari in C (2019-2020) con 26 partite e 3 assist prima del lockdown e, a seguire la B con il Pordenone (2020-2021) con 30 gettoni di presenza, 1 reti e 5 assist, prima della scorsa annata a Pisa.

“Accolgo con piacere il benvenuto. Qui si respira aria buon in tutti i sensi. Mi considero un difensore dinamico di fascia destra. La mia carriera parte nelle giovanili dell’Udinese fino alla Primavera e prosegue in C con la Carrarese, poi l’esperienza triennale con la Pro Vercelli, poi Bari, Pordenone e Pisa. Un centinaio di presenze in B, campionato impegnativo, competitivo. Il gol in finale playoff al Monza? Bello, purtroppo non è servito. Quello-salvezza con il Pordenone all’ultimo minuto? Emozionante oltre che prezioso. Salvarsi, anche se all’ultimo è sempre una forte emozione. I ricordi nella Primavera dell’Udinese? Tanti e con tanti compagni Bruno Fernandes, Zielinski, Vutov, Success e tanti altri. Sono riuscito a conciliare il calcio con un percorso accademico, arrivando alla laurea in economia”. Queste le prime parole di Filippo Berra da giocatore biancorosso.

F.C. Südtirol rivolge un caloroso benvenuto a Filippo Berra. e gli augura un futuro ricco di soddisfazioni – personali e di squadra – in maglia biancorossa.