Rari Nantes batte Torino 9-2 

Primo quarto equilibrato poi la formazione di Andrea Posterivo domina e prende il largo 

Netto successo per la Rari Nantes Bologna che, nella 7^giornata di ritorno batte, alla piscina Sterlino, per 9-2 l’Aquatica Torino e si conferma in testa al girone Nord di serie A2.

Vittoria meritatissima per la formazione di Andrea Posterivo che dopo un primo quarto equilibrato e giocato a mille all’ora dalle due squadre, trova l’allungo nei due quarti centrali e poi arrotonda il punteggio nell’ultima frazione di gioco

Rarigirls avanti 1-0 al 3’ con la rete di Nicolai ben servita da Budassi. Fasolo per le piemontesi pareggia i conti al 6’ in superiorità numerica.

La Rari Nantes nella prima frazione non sfrutta le occasioni in ripartenza cosa che invece fa nel secondo periodo.

Carrasco, splendida la sua rete, al 1’ riporta avanti le bolognesi, seguono i centri di Mazzia e Budassi per il 4-1 con cui si va al riposo.

Nella ripresa Musso e Verducci arrotondano il punteggio sul 6-1.

Nicolai ad inizio ultima frazione realizza il settimo sigillo, Panattoni accorcia, ma subito dopo Perna e Monaco su rigore arrotondano il punteggio sul 9-2 conclusivo.

Domenica prossima Rari Nantes attesa dalla temibile trasferta di Romano di Lombardia nella vasca delle bergamasche del Treviglio.

Il tabellino

RARI NANTES BOLOGNA 9

AQUATICA TORINO 2

RARI NANTES BOLOGNA: Sesena, Monaco 1, Perna 1, Farneti, Carrasco 1, Verducci 1, Morselli, Nicolai 2, Lepore, Budassi 1, Musso 1, Nasti, Mazzia 1. All. Posterivo.

AQUATICA TORINO: Ignaccolo, Crepaldi, Fasolo 1, Liardo, Barbero, Panero, D’Amico, Scifoni, Panattoni 1, Cortese, Andreeva, Catto, Vitale. All. De March.

Arbitro: Doro.

Note: parziali 1-1, 3-0, 2-0, 3-1.

Eventuali foto e video che trovate allegate ai ns comunicati stampa sono di libera pubblicazione sui vostri mezzi di comunicazione.   

Per qualsiasi ulteriore esigenza, video originali, foto aggiuntive, informazioni, rimaniamo a vs disposizione.

In allegato le foto di Musso e Carrasco di libera pubblicazione citando il credit – (foto Tassoni – Rari Nantes Bologna)