Allenamento pomeridiano a Castellina Scalo per il Siena che stapreparando la maxi trasferta di Teramo e Imola senza far rientro aSiena. La squadra ha lavorato in gruppo, prima in palestra con unaattività atletica e di costruzione fisica per poi scendere in campo esvolgere una lunga seduta di esercitazioni tattiche. In particolaremister Alberto Gilardino ha voluto insistere sulle palle inattive e sualcune soluzioni strategiche in attacco e difesa. Hanno sudato a partel’attaccante Caccavallo che sta recuperando da un problema muscolare eil difensore Conson ancora alle prese con i guai al polpaccio. Domani
mattina è in programma la rifinitura e subito dopo pranzo la squadrapartirà per Teramo.
Prima della seduta pomeridiana ha parlato il difensore AlessandroFavalli, tra i migliori nelle tre gare disputate dal Siena: “Siamo ungruppo che si è formato in extremis – ha detto il terzino bianconero -ed io stesso sono arrivato nell’ultima settimana utile, ma siamo giàmolto uniti e felici di questi risultati ottenuti fino ad ora. Abbiamoentusiasmo e vogliamo continuare restando con i piedi per terra.
Personalmente sono entusiasta, in estate mi trovavo a casa svincolato,ma ho sempre cercato di tenermi allenato e pronto anche se sono la pallae le sedute di gruppo che ti formano in modo completo. Ho giocato duepartite da titolare e questo mi permette di mettere minuti importantinelle gambe. Difesa impenetrabile? Beh, intanto sono soddisfatto ingenerale per ciò che stiamo facendo, certamente essendo un terzino sonofelicissimo della nostra difesa e che non abbiamo ancora subito reti.
Quando c’è possibilità, però, mi piace spingere e dare il mio contributopure in attacco” ha concluso Favalli.