Il  5 settembre per l’ Ippodromo di Vinovo sarà festa grande: un compleanno importante, come i  60 anni di vita dell’impianto, e una classica come il ‘ Gran Premio Avvocato Carlo Marangoni‘.
Una giornata intera per celebrare le eccellenze del territorio e per rinnovare l’importanza strategica di Vinovo, confermata dal  sindaco della città,  Gianfranco Guerrini: “Non li abbiamo mai considerati solo ospiti, ma nostri cittadini. Lo spostamento dell’ippodromo da Torino a Vinovo sessant’anni fa è stata la nostra fortuna e rappresenta un orgoglio. Perché questa è una realtà del nostro territorio, produce lavoro e ricchezza”.
E tutta la  Città Metropolitana è in prima fila, patrocinando l’evento presentato da  Elisabetta Busso nella sede istituzionale di Palazzo Cisterna a Torino. “Questo appoggio per noi conta molto – spiega  Silvano Ferraris, direttore dell’ippodromo – perché Vinovo non è soltanto attività in pista, ma un paese all’interno del Comune, che vive tutti i giorni fin dal primo mattino. Ecco perché vogliamo far festa. Ma vorremmo anche che l’ippica torinese pesi in modo diverso rispetto ad ora. Nel 2021 abbiamo ottenuto dal ministero in tutto 44 giornate di corsa, gli altri giorni entrano solo addetti ai lavori ed è riduttivo per tutto quello che facciamo e possiamo fare. Per questo continueremo a chiedere l’appoggio della Regioni e delle altre istituzioni, per vedere riconosciuto il nostro lavoro. Intanto vogliamo riportare di nuovo le famiglie all’ippodromo.
E la  domenica sarà su questo doppio filo: otto corse in pista, con il  GP Marangoni (Gruppo 1 da 154mila euro di montepremi) al centro: è l’ultima preparazione al Derby del 10 ottobre, la classica di Gruppo 1 per cavalli di tre anni sulla distanza del doppio km. Nove i cavalli al via e tutto il meglio che possa offrire il panorama nostrano. Quattro in particolare gli allievi di Enrico e Alessandro Gocciadoro che hanno avuto fortuna con l’estrazione dei numeri. Al palo scatterà Colibrì Jet, al rientro in Italia guidato direttamente da Alessandro Gocciadoro. Al suo fianco Caramel Club, unica femmina al via, affidata a Roberto Vecchione e con il 3 Corazon Bar e Giampaolo Minnucci. Callmethebreeze, altro favorito affidato a Andrea Guzzinati e vincitore del ‘Giovanardi’ avrà il 4 mentre con il 5 troviamo Capital Mail, del team di Mario Minopoli Jr. Al 6 Marco Smorgon con Charmant De Zack che a Vinovo è di casa come Chuky Roc, vincitore del ‘Nazionale’. In seconda fila Canto Dei Venti, allenato da Gennaro Casillo, e Caio Titus Bond che sarà affidato a Santo Mollo. Andrea Guzzinati è carico: “Mi aspetto bellissima corsa,. Callmethebreeze ha già vinto 2 Gruppi 1 in Italia, un Gruppo 2 in Francia, è in condizione e vogliamo arrivare al massimo per il Derby. Lo trovo anche molto migliorato dal punto di vista caratteriale, ma gli avversari sono tutti al massimo quindi sarà corsa vera. Nessuno viene qui solo per fare presenza”.
Ma poi anche spettacoli equestri, grazie alla collaborazione fattiva con  Fitetrec-Ante e un rapporto consolidato con il delegato regionale Gaetano Borrello. E tante iniziative collaterali per i più piccoli, come la caccia al tesoro con ‘ Circowow’, oltre al battesimo della sella. E la sfilata di tutte le associazioni vinovesi accompagnate dalla Filarmonica ‘G. Verdi’. Inoltre partirà ufficialmente la raccolta fondi ‘ Vinovo trotta con l’U.G.I.‘ destinati al reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino diretto dalla professoressa Franca Fagioli. “Mai termine è più indovinato – spiega la dottoressa Marcella Mondini – perché qui ‘trottiamo’ tutti. Lavoro purtroppo ce n’è tanto e quindi c’è bisogno di assistenza continua, il percorso con questo bambini è lungo, avere amici accanto che ci accompagnano è molto importante. So bene quale valore educativo abbia il cavallo per un bambino, l’ìppoterapia è importantissima. Quindi spero che insieme possiamo superare queste difficoltà e grazie per averci pensati”.
Infine sempre   domenica  prossima e fino al 1°  novembre andrà avanti il sondaggio per il ‘ Campione dei Campioni‘: il pubblico sarà chiamato a votare il suo trottatore proferito oppure il suo cavallo del cuore, quello che l’ha emozionato di più anche se ha vinto meno. Basterà compilare una scheda e infilarla negli appositi bussolotti in ippodromo, oppure aderire via social. Alla fine, estrazione di gadget in premio tra tutti i partecipanti.
Le corse   domenica  5  settembre inizieranno alle 14.30,  ingresso gratuito con obbligo di green pass.