Riccardo Gollini: “Sono un modenese doc, il debutto è stato emozione pura, restare qui sarebbe un sogno che si avvera”

Si è tenuta questa mattina al PalaPanini l’intervista a Riccardo Gollini, schiacciatore e libero classe 2000 della Leo Shoes Modena che in questa stagione ha lavorato spesso con la prima squadra guidata da Coach Andrea Giani debuttando nei playoff Challenge con prove assolutamente convincenti

Queste le sue parole: “E’ stata una stagione difficile a causa del Covid-19 e di tutte le altre circostanze, ma sia per me sia per la squadra si è conclusa nel migliore dei modi. Siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo Challenge Cup vincendo i playoff, mentre io ho avuto la possibilità del tutto inaspettata di esordire. Sono di Modena e quindi è stato veramente bellissimo debuttare qua al PalaPanini, una sensazione stupenda. Con coach Giani e gli altri ragazzi mi sono trovato benissimo fin dal primo giorno e anche i più esperti mi hanno aiutato tantissimo a gestire al meglio alcuni momenti difficili in campo. Come mi sono trovato con Tomasini e nel nuovo ruolo di libero? Con Andrea benissimo, è un percorso che ormai va avanti da diversi anni ed è terminato nel migliore dei modi con l’esordio in prima squadra. Mi ha aiutato parecchio in tutti i fondamentali, soprattutto quelli di seconda linea che mi sono serviti anche con la serie A. Futuro? Non lo so ancora, ma da modenese dico che il mio sogno sarebbe quello di rimanere qui e di poter scendere in campo con il palazzetto pieno”.

Foto credits Modena Volley