2B Control Trapani vs Tramec Cento 80-61

Parziali: (32-20; 44-32; 59-52; 80-61).

2B Control Trapani: Mollura 15 (2/6, 2/4), Corbett 13 (4/8, 0/7), Renzi 13 (2/6, 3/7), Spizzichini 12 (3/4, 2/5), Miller 10 (4/10, 0/2), Erkmaa 9 (0/0, 3/5), Palermo 6 (0/1, 2/4), Nwohuocha 2 (1/2), Tartamella, Pianegonda (0/1), Milojevic.
Allenatore: Daniele Parente

Tramec Cento: Peric 21 (8/13, 1/6), Fallucca 9 (0/0, 3/7), Petrovic 8 (2/3, 0/2), Leonzio 8 (1/2, 2/4), Gasparin 7 (2/7, 1/3), Moreno 2 (1/5, 0/2), Ranuzzi 2 (1/3, 0/1), Jurkatamm 2 (1/2, 0/2), Berti 2 (1/3)
Allenatore: Matteo Mecacci.

Arbitri: Cappello, Raimondo, Tarascio.

Note: Gara a porte chiuse.

TRAPANI. La Pallacanestro Trapani inizia con una vittoria il proprio cammino all’interno del girone azzurro in questa seconda fase del campionato di serie A2. I granata hanno vinto con il punteggio finale di 80 a 61. La formazione trapanese ha sempre condotto, stabilendo un vantaggio in doppia cifra sin dal primo quarto di gioco e riuscendo a respingere qualsiasi tentativo di riavvicinamento di Cento. Ottima la prova di Mollura ma complessivamente di tutti i giocatori granata capaci di dare il loro contributo su entrambi i lati del campo. Cinque gli uomini in doppia cifra ad evidenziare la prova del gruppo: Mollura, Corbett, Renzi, Spizzichini e Miller.

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Corbett, Spizzichini, Miller e Mollura. Mecacci risponde con Moreno, Fallucca, Gasparin, Petrovic e Peric. La partita inizia con i quattro punti di Miller a cui risponde Fallucca con un tiro da tre punti. Dalla stessa distanza è preciso anche Palermo, che poi in contropiede serve Corbett che realizza un gioco da tre punti (3’ 10-3). Peric dalla lunetta accorcia le distanze, ma poco dopo Miller inchioda la sua prima schiacciata ad una mano. Cento decide di alternare la difesa zona 2-3 con quella a uomo, ma ancora Miller è preciso dall’area, così come Gasaprin in penetrazione e da tre punti (6’ 14-10). Corbett dalla lunetta fa due su due, mentre Spizzichini appoggia al vetro i suoi primi due punti che portano coach Mecacci al minuto di sospensione (7’ 18-10). Alla bomba di Spizzichini risponde Peric da sotto, ma, ancora dalla lunga distanza Trapani va a segno con Mollura. Peric realizza cinque punti, intervallati dalla tripla di Mollura. Dalla stessa distanza nel finale del quarto vanno a segno anche Erkmaa e Leonzio, mentre Mollura quasi allo scadere conquista un fallo antisportivo capitalizzato con due tiri liberi che chiudono il quarto sul punteggio di 32 a 20.

2° QUARTO: La gara riprende con il canestro da sotto di Ranuzzi, a cui risponde Corbett con una tripla. Nwohuocha sblocca il punteggio dopo diversi minuti (15’ 37-22), Jurkatamm e Moreno provano ad accorciare, mentre dal lato difensivo Cento continua ad imbrigliare l’attacco granata con la difesa a zone 2-3. Dopo il canestro di Corbett da sotto, Petrovic mette a segno quattro tiri liberi, mentre Renzi schiaccia il 41-30 (18’). Dopo il minuto di sospensione di Mecacci, Mollura prima fa uno su due in lunetta e poi va a segno dalla media distanza. Petrovic manda le squadre alla pausa lunga con il punteggio di 44 a 32.

3° QUARTO: Dopo l’intervallo lungo, Corbett e Peric realizzano dall’area, mentre Spizzichini realizza una bomba. Corbett in contropiede realizza altri due punti, al contrario di Gasparin che scaglia un’altra tripla. Petrovic porta a dieci le distanze tra le squadre (25’ 51-41), Corbett fa due su due dalla lunetta, mentre Peric va a segno da sotto. Miller fa due su due ai liberi, ma ancora Peric fa valere la sua classe. Spizzichini da sotto porta Mecacci al time-out (27’ 57-45). Spizzichini da sotto è preciso, così come Leonzio da tre punti. Berti e Gasparin chiudono poi il quarto 59-52.

4° QUARTO: Al canestro di Leonzio segue la tripla di Erkmaa, mentre Mollura in tap-in appoggia il più 10. La tripla di Renzi costringe Cento al minuto di sospensione (33’ 67-54). Peric realizza quattro punti di fila, mentre Fallucca realizza la tripla che porta coach Parente al time-out (35’ 67-61). Renzi da sotto interrompe il parziale ospite, mentre Mollura è preciso da tre punti. Renzi va a segno dalla stessa distanza e coach Mecacci chiama il suo ultimo minuto di sospensione (38’ 75-61). Dopo il time-out, ancora Renzi ed ancora da tre punti chiude anticipatamente il match. La gara poi termina con il punteggio finale di 80 a 61.