top volley – modena

Modena vince al tiebreak a Cisterna grazie a una buona reazione d’orgoglio

Top Volley Cisterna – Leo Shoes Modena 2-3 (29-27, 24-26, 25-21, 23-25, 15-17)

Top Volley Cisterna: Seganov 1, Tillie 15, Szwarc 8, Sabbi 32, Cavuto 11, Krick 17, Rondoni (L), Cavaccini (L), Onwuelo 0, Sottile 0. N.E. Rossato, Rossi. All. Kovac.

Leo Shoes Modena: Christenson 4, Rinaldi 16, Bossi 11, Buchegger 9, Karlitzek 12, Stankovic 6, Mazzone (L), Porro 1, Grebennikov (L), Vettori 8, Estrada Mazorra 2. N.E. Petric, Gollini, Sanguinetti. All. Giani.

ARBITRI: Talento, Carcione.

NOTE – durata set: 31′, 28′, 29′, 27′, 21′; tot: 136′.
MVP: Christenson (Leo Shoes Modena)

La Leo Shoes Modena di Andrea Giani vince a Cisterna la sesta gara dei Playoff Challenge contro la Top Volley. Modena parte con la diagonale Christenson-Buchegger, in banda ci sono Rinaldi e Karlitzek, al centro Stankovic-Bossi, il libero è Jenia Grebennikov. La Top Volley di coach Kovac risponde con Seganov e l’ex gialloblù Sabbi in diagonale, in banda ci sono Cavuto e Tillie con Krick e Szwarc al centro, Cavaccini libero. Parte bene la Top Volley, ma la Leo Shoes risponde colpo su colpo, si arriva al 22-21 per i gialli con Buchegger e Karlitzek in grande spolvero. Si arriva al 27-26 con Christenson che trova bene Rinaldi in pipe. Ribalta il set la Top Volley con due ace di Tobias Krick, i laziali chiudono 27-29 il primo parziale. Parte forte la Leo Shoes nel secondo set che arriva al 5-2. Si arriva all’11-6 con il secondo ace nel match di Tommi Rinaldi. Si arriva al 19-17 con Sabbi che guida la rimonta dei pontini, poi è ancora Krick a siglare l’aggancio, 19-19. Scappa Modena che chiude il parziale 26-24, è 1-1. Nel terzo set si arriva all’8-11 con Krick scatenato. Si arriva al 10-17 con Cisterna che prende il largo, Modena è in difficoltà. Chiude 21-25 il parziale la squadra di Kovac, è 1-2. Nel quarto set si arriva al 9-5 con Karlitzek protagonista. E’ Tillie a prendere per mano la Top Volley che torna sotto e poi arriva al 19-19. Modena chiude 25-23 il set, è tie-break. La Leo Shoes chiude il set 17-15 e il match 3-2.

 

Moritz Karlitzek: “Sapevamo che quella con Cisterna sarebbe stata una gara decisiva anche perché era decisiva per avvicinarsi alla semifinale di questi Playoff Challenge, quella che abbiamo conquistato è una vittoria meritata, è stato un punto a punto continuo e non abbiamo mai mollato nessun pallone. Tornare qui da ex è sempre emozionante, certo senza il pubblico è tutto diverso, ma questo è una stagione complicata, che va vissuta così, cercando di trovare stimoli e motivazioni differenti”

Foto credits Paola Libralato