Nella settima giornata i biancorossi di Salvo Leotta si impongono per 3-2 sul campo della Triestina

TRIESTINA-FC SÜDTIROL 2-3 (1-2)
TRIESTINA: Cosimo Dini, Zanchetta (85’ Bova), Ferrato (52’ Esposito), Boschetti, Linussi, De Lindegg (66’ Davide Dini), Cerrato (52’ Conte), Meti, Chiavacci (52’ Valente), Catania, Natella.
A disposizione: Umari, Asprella, Nicoletti, Razem, Casì. Corrente, Barone.
Allenatore: Michele Campo
FC SÜDTIROL: Pircher, Sinn, Sade, Heinz, Sonnenburger, Cominelli (85’ Catino), Margoni (60’ Mayr), Bussi (73’ Zandonatti), Sartori (60’ Manfredi), Lohoff (73’ Policano), Vinciguerra.
A disposizione: Theiner, Hannachi.
Allenatore: Salvo Leotta
ARBITRO: Edoardo Luglio di Gradisca d’Isonzo (Omar Bagnucolo di Pordenone e Pietro Mansutti di Basso Friuli)
RETI: 6’ Heinz (FCS), 8’ Meti (TS), 42’ Vinciguerra (FCS), 78’ Conte (TS), 82’ Vinciguerra (FCS).

TRIESTE – Il buon piglio agonistico della maggiore compagine giovanile biancorossa si conferma anche in terra giuliana. Nella settima giornata, ultima del girone d’andata, del campionato nazionale “Primavera 3-Trofeo Dante Berretti”, la formazione guidata da mister Salvo Leotta coglie i tre punti nella terza trasferta stagionale. L’FC Südtirol, impegnato a Trieste, allo stadio “San Sergio”, si impone per 3-2 alla Triestina, disputando un’altra prova maiuscola, frutto dell’impegno e della determinazione di un gruppo molto giovane e motivato. Sono i biancorossi ospiti ad aprire lo score al 6’ con Heinz, ma i padroni di casa rispondo immediatamente con Meti, a segno all’8’. Prima del riposo l’FCS ritrova il vantaggio con Vinciguerra. Corre il 78’ quando i giuliani riescono a ristabilire le distanze con il neo entrato Conte. Gli ospiti non ci stanno, insistono e all’82’ ritrovano il vantaggio ancora con Vinciguerra. Le emozioni non sono finite. In pieno recupero, al 91’ il direttore di gara concede il calcio di rigore ai rossoalabardati giuliani di Michele Campo. Steven Meti calcia dagli undici metri, ma Pircher è bravissimo a neutralizzare il penalty con una parata che mette il sigillo sui tre punti.

FotoSport Bordoni