C’è amarezza per il 2-2 finale, ma il risultato non da’ un colpo di spugna a tre quarti di gara di grande spessore, da parte del Bra. Dopo due sconfitte consecutive e il pareggio interno con il Saluzzo, ieri pomeriggio capitan Rossi e compagni hanno disputato un match di grande determinazione, grande spessore tattico e qualitativo. Un match in cui è brillata la stella di Marco Gaeta, autore di una splendida doppietta, insieme al grande impegno e alla grande abnegazione dei compagni. Beffarda l’ultima fetta del derby piemontese, con il Derthona che ha accorciato con il rigore di Spoto e agganciato i giallorossi con Lipani (decisiva la sfortunata deviazione di Rossi).
Bra (con due recuperi da disputare ndr) ora secondo in classifica con 27 punti (a pari merito con il Sestri Levante), a +1 sul Pont Donnaz e a -4 dalla capolista Gozzano.
 
Nel primo tempo Merkaj scatta sul filo del fuorigioco in area e poi colpisce nel palo al quinto minuto, ma l’assistente alza la bandierina. Bra in vantaggio al 24′: tiro dal limite di Bongiovanni, sulla ribattuta irrompe Gaeta all’altezza del dischetto e mette dentro! Bra-Derthona 1-0! Tiro-cross di Saltarelli, Rosti respinge la palla con un colpo di reni al 33′. Al 34′: sinistro di Marco Gaeta a centro area, dopo un movimento da grande bomber, pallone all’angolino e doppietta! Bra-Derthona 2-0!

Capellupo dalla sinistra, al sesto minuto su calcio di punizione, spizzata aerea di Gaeta in area avversaria e palla sul fondo di pochissimo. Corner di Capellupo al 22′, incornata di Saltarelli e 3-0 sfiorato, così come alla mezzora di gioco: azione insistita in area del Derthona, con Gaeta e Magnaldi, sponda per Cardore e destro che fa “la barba” all’incrocio dei pali. Calcio di rigore per il Derthona per un contatto in area su Gueye (al 40′), Spoto fa 2-1 dagli 11 metri. Sinistro in area di Marchisone, pallone sopra la traversa al minuto 43. Sono 5 i minuti di recupero. Bra-Derthona 2-2 al 47′: conclusione dai 20 metri di Lipani, deviazione involontaria e sfortunata di Rossi, con il fianco, che spiazza Guerci.

 
Domenica 24 gennaio (ore 14,30) si giocherà un altro derby piemontese: Chieri-Bra, allo stadio “Piero De Paoli”.
 
Bra: Guerci, Rossi, Tos (36′ st Bruno), Saltarelli, Gaeta, Merkaj (23′ st Cardore), Magnaldi (31′ st Baggio), Reeb (46′ st Olivero), Bongiovanni (34′ st Marchisone), Capellupo, Daqoune.
A disp: Giaccardi, Campagna, Petracca, Sia.
Allenatore: Fabrizio Daidola.
Derthona: Rosti, Gualtieri (19′ st Negri), Cirio, Lipani, Magne, Emiliano, Nsingi (29′ st Tordini), Manasiev, Gueye, Spoto, Corbier (1′ st Palazzo).
A disp: Parodi, Roncati, Cecon, David, Casagrande, Teti.
Allenatore: Luca Pellegrini.
Arbitro: Tomasi di Lecce (assistenti: Zandonà di Portogruaro e Laghezza di Mestre).
Marcatori: 24′ pt Gaeta (B), 34′ pt Gaeta (B), 40′ st rig. Spoto (D), 47′ st Lipani (D).
Note: partita a porte chiuse come da protocollo FIGC Dilettanti e DPCM, per l’emergenza Covid-19. Campo in discrete condizioni, pomeriggio soleggiato ma freddo. Ammoniti Daqoune (B), Corbier, Manasiev, Lipani, Gueye (D). Espulso mister Daidola (Bra) per proteste, a fine gara.

 
Le foto di Bra-Derthona, scattate dal nostro fotografo ufficiale Andrea Lusso