Cucine Lube Civitanova – Leo Shoes Modena 3-2 (25-20, 28-30, 25-19, 16-25, 15-10)  

 

Cucine Lube Civitanova: De Cecco 1, Juantorena 16, Anzani 7, Rychlicki 16, Leal 18, Simon 15, Larizza (L), Balaso (L), Marchisio 0, Yant Herrera 2, Hadrava 3, Falaschi 0, Diamantini 1, Kovar 2. N.E. All. De Giorgi.

 

Leo Shoes Modena: Christenson 4, Lavia 6, Mazzone 14, Vettori 19, Petric 14, Stankovic 6, Iannelli (L), Karlitzek 6, Rinaldi 3, Grebennikov (L), Porro 1. N.E. Sala, Sanguinetti. All. Giani.

 

ARBITRI: Goitre, Sobrero. NOTE – durata set: 27′, 38′, 29′, 25′, 16′; tot: 135′.

 

MVP: Simon (Cucine Lube Civitanova)

 

La Leo Shoes Modena di Andrea Giani perde al tiebreak l’ottava di ritorno della Superlega contro una Lube implacabile. La Leo Shoes di Andrea Giani parte con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov, out Elia Bossi ed Estrada Mazorra per infortunio.

La Cucine Lube Civitanova di De Giorgi risponde con De Cecco – Rychlicki in diagonale, al centro ci sono Simon e Anzani, in banda Leal e Juantorena, il libero è Balaso. Inizia a mille Civitanova che va sul 3-8 grazie a una sideout perfetto. Non si fermano Juantorena e compagni, 7-12 e Modena che fatica a tenere il passo dei marchigiani. Modena cambia passo, la Lube sbaglia qualcosina in più, si riapre il set, 15-17 poi si va sul 19-21. Civitanova chiude il primo set 20-25. Nel secondo set è Modena a piazzare il break e andare sul 13-11. Continua a spingere Modena, si va sul 16-14 con Christenson che trova bene i suoi avanti. Si arriva al 21-10 con la lotta che è a punto a punto. La Leo Shoes chiude il secondo parziale 30-28, è 1-1. Il terzo set è ancora testa a testa, 8-9 e match di buon livello. Spacca il match la Lube che piazza una serie importante al servizio, 10-17. Non si fermano i padroni di casa, 16-21. Civitanova chiude il parziale 19-25 e va sul 1-2. Nel quarto set Modena con Karlitzek e Vettori fa malissimo, 9-5. Modena non si ferma, continua a spingere fortissimo ed è 16-6. E’ un crescendo gialloblù con la squadra di Giani che chiude il parziale 25-16, si va al tie-break. La Lube chiude 10-15 il quinto parziale e 2-3 il match.

Foto credits Cucine Lube Civitanova