UDINE BATTUTA AL CARNERA

Apre il 2021 alla grande la Reale Mutua Basket Torino, che batte a domicilio l’APU Udine. Difesa e intensità nel primo tempo scavano il solco in favore dei gialloblu. Bravi a trasformare la fase difensiva in energia per attaccare forte il canestro e condividere il pallone.

La Reale Mutua scende in campo con Cappelletti, Clark, Alibegovic, Pinkins e Diop. Coach Boniciolli risponde con Antonutti, Giuri, Foulland, Nobile e Deangeli.

Foulland apre le danze nel match, Clark firma l’immediata risposta gialloblu, Diop sigla il 2-6 del 2°, coach Boniciolli ferma immediatamente la gara con il time-out. Pinkins e Foulland si scambiano i canestri, Udine prova a rispondere alzando l’aggressività difensiva. La Reale va da Diop e Cappelletti che firmano il 6-15 del 5°, Pellegrino ferma il parziale gialloblu dal centro dell’area. La terna arbitrale omaggia di un gioco da tre punti Antonutti, che accorcia ulteriormente le distanze. Pinkins si fa sentire sotto le plance, Clark dal perimetro e Torino ricrea un piccolo cuscinetto di punti. Al 10° è 12-21. Ancora Pinkins porta la Reale a +11, Antonutti firma la tripla per l’Apu, che schiera la zona per fermare l’attacco gialloblu. L’esperienza di Bushati si fa sentire, l’esterno torinese sigla il 15-28 del 13°. Cappelletti non è da meno e con le quattro ruote motrici va dritto al ferro per il +16,  Nobile spezza il parziale ospite. Bushati è ancora protagonista per la Reale, Pinkins recupera palla e lo lancia ad appoggiare il 17-33 del 15°. Foulland e Italiano rispondono per Udine, coach Cavina chiama un time-out immediato. Toscano da risposte al suo coach, tripla per interrompere il break bianconero, Diop rimette 16 punti di distanza tra le due squadre. Clark e Cappelletti alzano il ritmo, la difesa rimane attenta e al 20° la Reale guida sul 25-45.

Parte forte Udine in uscita dagli spogliatoi, al 21° accorcia con Giuri sul 31-47. La zona 3-2 bianconera sembra inceppare l’attacco gialloblu, Foulland accorcia sul -14 al 23°. Il capitano sblocca Torino, Cappelletti e Clark confezionano il nuovo +18. L’esterno USA è però obbligato a lasciare il campo per il 4° fallo personale, la Reale non si scompone e con la tripla di Cappelletti firma il 36-54 del 26°. Antonutti e Giuri approfittano di qualche passaggio a vuoto gialloblu per riportare Udine a -12 al 28°. Penna ferma il parziale bianconero, ma i padroni di casa hanno messo qualche granello di sabbia nei meccanismi gialloblu, al 30° è 43-57. Primi due minuti di ultima frazione senza punti, ci pensa Giuri a sbloccare il tabellone, per la Reale tocca a Diop, tripla e canestro da sotto per il 47-63 del 34°. Alibegovic si mette in proprio per la tripla del +19, Italiano risponde, ma Diop ha aggiustato la mira da lontano e fissa il 49-69 del 36°. La Reale Mutua gestisce gli ultimi minuti di gioco e apre il 2021 con una vittoria pesante.

Old Wild West Udine – Reale Mutua Basket Torino: 59-73

Parziali: 12-21, 13-24, 18-12, 16-16

Udine: Marco Giuri 14 (2/5, 0/5), Michele Antonutti 13 (2/7, 1/3), Nana Foulland 12 (6/12, 0/0), Lodovico Deangeli 5 (1/4, 0/0), Nazzareno Italiano 5 (1/1, 1/1), Vittorio Nobile 4 (2/2, 0/3), Joseph yantchoue Mobio 4 (0/2, 1/3), Francesco Pellegrino 2 (1/1, 0/0), Matteo Schina 0 (0/0, 0/1), John paul onyekachi Agbara 0 (0/0, 0/0), Riccardo Azzano 0 (0/0, 0/0). All. Boniciolli, ass. Finetti e Lilli

Torino: Ousmane Diop 22 (7/9, 2/3), Jason Clark 11 (4/4, 0/2), Kruize Pinkins 11 (4/10, 0/1), Alessandro Cappelletti 10 (3/4, 1/3), Mirza Alibegovic 9 (3/7, 1/6), Franko Bushati 5 (2/2, 0/1), Daniele Toscano 3 (0/1, 1/4), Lorenzo Penna 2 (0/1, 0/3), Giordano Pagani 0 (0/0, 0/0), Alessandro Origlia 0 (0/0, 0/0), Luca Campani 0 (0/0, 0/0) . All. Cavina, ass. Iacozza e Campigotto.

Ph Credit: Lodolo