NEIL YOUNG ESCE DOMANI 19 GIUGNO A 46 ANNI DALLA SUA REGISTRAZIONE HOMEGROWN IL SUO NUOVO ALBUM

46 anni dopo la registrazione originale, Neil Young pubblica uno dei suoi album più ricercati, HOMEGROWN, in uscita domani, venerdì il 19 giugno. Spesso descritto dai suoi fan come uno dei grandi album più misteriosi e “andati perduti”, finalmente queste 12 tracce vedranno la luce. Neil Young ha affermato che “questo album sarebbe dovuto uscire un paio d’anni dopo HARVEST. Ma era troppo doloroso, è il lato triste di una storia d’amore, è il danno fatto, è il cuore infranto. Non riuscivo ad ascoltarlo. Volevo solo andare avanti, quindi l’ho tenuto solo per me…ma avrei dovuto condividerlo invece, è un album molto bello. A volte la vita è ferisce, sapete com’è. Questo è quello che è scappato”

Registrato in analogico tra il ’74 e il ’75, è stato recuperato e mixato con amore da John Hanlon, Chris Bellman e Bernie Grundman, rendendolo un album completamente nuovo. Levon Helm suona la batteria in alcuni brani, Karl T Himmel in altri, Emmylou Harris canta in una canzone, Robbie Robertson suona in un’altra.

HOMEGROWN è un racconto, contiene brani acustici mai pubblicati o ascoltati prima. Ci sono canzoni con Ben Keith – steel e slide, Tim Drummond – bass, Stan Szelest – piano. Neil Young afferma che “fa da ponte tra HARVEST e COMES A TIME”. Doveva uscire nel 1975, ma non ha mai visto la luce e molti fan lo stanno aspettando da molto tempo. Sette brani sono completamente inediti, mentre 5 sono stati riadattati in altre pubblicazioni, ma qui sono allo stato originale.

Un album imperdibile che va ad arricchire le raccolte d’archivio dei tanti fan di NEIL YOUNG.

Ufficio Stampa