Championsleague Grrenyard Maaseik-Zenit Kazan

CHIUSA LA CABINA DI REGIA!
Ventisette anni nativo di Tubingen, Zimmermann va a completare il reparto dei palleggiatori con l’altro nuovo acquisto Travica. “Penso che la Superlega Italiana sia il miglior campionato del mondo. Per me era un sogno poter giocare un giorno in Italia e sono davvero felice di poter ora far parte di una grande squadra e di poter giocare davanti ad un grande pubblico come quello di Perugia” –

PERUGIA – La Sir Safety Conad Perugia completa il reparto dei palleggiatori affiancando all’altro nuovo acquisto Travica il tedesco Jan Zimmermann!
Arriva dal Noliko Maaseik Jan, giunto in Belgio a metà della passata stagione dopo vari campionati in patria con Berlino, United Volleys e Friedrichshafen ed un’esperienza in Francia nelle file del Poitiers.
Per Zimmermann, classe ’93 per 190 cm nativo di Tubingen, anche tanta nazionale tedesca di cui fa parte in pianta stabile dal 2014 e con cui ha conquistato l’argento agli Europei del 2017 e l’oro agli European Games del 2015.
Adesso la prima grande occasione in Italia dove torna a lavorare con Vital Heynen, tecnico che lo conosce bene avendolo allenato sia una stagione al Friedrichshafen sia in nazionale teutonica.
“Conosco Vital da quando ero un giovane atleta della squadra nazionale”, dice proprio il regista tedesco. “È un ottimo allenatore con un’idea semplice, ma allo stesso tempo chiara, di come giocare a pallavolo. Si vede e si “sente” che lui è stato un giocatore e questa cosa mi piace molto. Bisogna seguirlo e non ci saranno problemi, anzi arriveranno tante cose positive”.
Dopo Germania, Francia e Belgio arriva per Jan la prima esperienza in Italia.
“Penso che la Superlega Italiana sia il miglior campionato del mondo. Per me era un sogno poter giocare un giorno in Italia e sono davvero felice di poter ora far parte di una grande squadra e di poter giocare davanti ad un grande pubblico come quello di Perugia”.
Zimmermann parla poi di quelli che saranno i suoi nuovi compagni di squadra.
“Arrivo in un team davvero forte e credo che tutti conoscano i grandi giocatori che fanno parte di Perugia. Poi in tutte le squadre di Vital (Heynen, ndr) non ci sono solo 7, 8 o 9 buoni giocatori, ma 14. Questa cosa fa una grande differenza in positivo nella qualità degli allenamenti durante la settimana e rende la squadra sempre più imprevedibile”.
Il focus di Jan è già chiaro per la prossima stagione.
“Perugia è un club che parte ogni stagione con grandi aspettative. Il mio auspicio per la squadra è quello di vincere almeno una delle competizioni alle quali prenderemo parte. A livello personale, spero e lavorerò per poter meritare le mie chance e per dimostrare il mio livello di gioco in Italia”.
Chi meglio di Vital Heynen può presentare il nuovo acquisto bianconero.
“Jan è intanto un’ottima persona a livello umano, un ottimo professionista in palestra, sempre pronto a lavorare, ed un ottimo professionista anche fuori dal campo. Da un punto di vista tecnico è un palleggiatore con dei buoni fondamentali, eccellente per quello che riguarda la precisione e con una battuta molto molto interessante. In questi anni ha acquisito esperienza e credo sia pronto per dare il suo contributo ed il suo aiuto in una squadra come Perugia”.

Foto: www.cev.eu