Baseball/Softball – ufficiali i calendari della stagione 2020: l’inizio dell’attività si celebra con Codogno-Piacenza

Terminato il giro degli incontri in videoconferenza con tutte le categorie, la Federazione Italiana Baseball Softball ha pubblicato ufficialmente i calendari delle serie nazionali, già anticipati ai club nei giorni scorsi.

Gli sport del diamante, per natura disputati nei mesi caldi, quindi in contro-stagionalità rispetto agli altri sport di squadra, non avevano ancora avviato la loro stagione, che sarebbe dovuta partire a fine marzo. La struttura di tutti i campionati prevede oggi l’inizio nel fine settimana del 14 giugno, con una flessibilità che consente il rinvio del play-ball fino a quello del 12 luglio senza cambiarne il format, e la disputa dei play-off fra fine settembre e ottobre.

Per quanto riguarda le modalità di accesso agli impianti del pubblico e i comportamenti sul campo di atleti, tecnici, ufficiali di gara e dirigenti dettati dalla tutela della salute, la FIBS è in attesa delle disposizioni che il Ministero dello Sport emanerà a breve, valutate le specificità delle diverse discipline fornite dalle Federazioni Sportive Nazionali.

Il giro d’orizzonte ha confermato, da parte di tutti i club, l’intenzione di avviare la stagione 2020 appena la sicurezza individuale e le disposizioni del Governo lo renderanno possibile, per dare un forte segnale di vitalità e, se possibile, festeggiare insieme la ripresa dell’attività sportiva.

Proprio per questo le partite della prima giornata del girone A della Serie B di baseball fra Codogno e Piacenza, città simbolo della lotta alla pandemia covid-19 in Italia, in programma domenica 14 giugno nella cittadina lombarda, sono state scelte dalla FIBS come evento per celebrare la ripresa dell’attività sportiva e non solo del batti-e-corri.

“Sarò lì con loro” ha promesso il Presidente della Federazione Andrea Marcon “e sono convinto che anche chi non potrà essere presente fisicamente, lo sarà col pensiero da tutti i diamanti italiani. Spero che potremo confermare questa data per celebrare questo primo passo verso la normalità, ma, comunque vada, io sarò a Codogno quando la stagione si aprirà. Lo devo a coloro che il movimento ha perso in questi mesi a causa del coronavirus, per dedicare a loro una stagione che vogliamo, con tutta la nostra determinazione, giocare.”

Foto Il Presidente della FIBS Andrea Marcon (ph K73/NADOC)

Ufficio Stampa