L’amministratore delegato Padovani: “E’ il nostro modo di ringraziare quanti stanno combattendo in prima linea il Covid-19”
C’è un’intera popolazione che il Covid-19 lo sta combattendo in difesa, restando a casa, ma c’è anche un esercito di persone, loro autentici eroi, che il virus lo affronta ogni giorno a viso aperto, in prima linea e guardandolo negli occhi. Sono i medici, il personale sanitario e gli infermieri impegnati da settimane negli ospedali di tutta Italia. A quelli dell’Ospedale Bufalini il Cesena FC ha voluto dare merito con un gesto simbolico in prossimità della Pasqua. A loro, infatti, il club bianconero ha fatto dono di duecento uova pasquali di cioccolata personalizzate con il logo del Cavalluccio. “E’ il nostro modo di dimostrare la nostra vicinanza e la nostra riconoscenza per quanto stanno facendo per tutti noi – ha commentato l’amministratore delegato del Cesena, Gianluca Padovani -. All’interno delle uova troveranno un fischietto che ha un significato altrettanto simbolico: sarà bello utilizzarli e sentire il suono che emetteranno quando questa partita sarà finita, e tutti quanti noi l’avremo vinta”.
L’iniziativa del Cesena FC (realizzata in partnership con il licenziatario Logiva) viene dopo l’adesione alla campagna di crowdfunding attivata sulla piattaforma “Go Fund Me” e che ha permesso di raccogliere oltre cinquantamila euro in favore dell’ospedale Bufalini. La gara di solidarietà però prosegue e chi volesse sostenere le strutture ospedaliere del territorio potrà continuare a farlo attraverso un bonifico bancario sul conto corrente intestato all’Azienda Usl della Romagna (Intesa San Paolo codice iban IT34W0306913298100000300064) specificando nella causale “Emergenza Covid-19”.