Fa bello, saremmo stati in tanti, ci sarebbero state tante attrazioni per i bambini.

Ci sarebbero stati il convengo di Final Furlong, gli amici e i cavalli francesi e svedesi per la prima tappa del circuito Trot Grande Vitesse, i giochi di CircoWow, tanti spettatori nuovi grazie alla nuova collaborazione con Mondojuve, musica, libri e i cavalli, tanti cavalli.

Forse non sarebbero bastati i posti a sedere nel ristorante ma con la professionalità di MarottaRe e degli amici del Ristorante Fil-Hippo’s avevamo pensato ad alcune soluzioni nuove per permettere a tutti di essere soddisfatti e di passare un bel pomeriggio con noi.

Per i Grandi Premi e le corse in pista sarebbe salita l’adrenalina. Tante braccia si sarebbero alzate per incitare il cavallo verso la vittoria del Costa Azzurra 2020. Ci sarebbe stato quell’urlo collettivo a spingere un campione verso l’arrivo.

Però dobbiamo usare i verbi al condizionale. Tutto questo, oggi, non succederà. Dobbiamo vincere un’altra battaglia, un’altra importantissima corsa contro un avversario invisibile e subdolo. Per vincere DOBBIAMO STARE A CASA.

Vi possiamo soltanto dire che torneremo a vivere queste emozioni.

E’ solo questione di tempo, non sappiamo ancora quando, ma sappiamo benissimo come potervi dare tutto questo.

Come abbiamo sempre fatto … cercando di fare il meglio con tanta passione per esaltare le gesta dei cavalli in pista, l’emozione vissuta in tribuna e tutto quanto gira attorno alla giornata più importante dell’anno per il nostro ippodromo.

Adesso non possiamo fare il Costa Azzurra, non possiamo correre quella che per Vinovo è la “Milano Sanremo dell’ippica”, non possiamo disputare il “nostro Wimbledon”, non possiamo organizzare la nostra grande festa, tutto quello che possiamo fare è RESTARE A CASA.

Per tornare più forti, più belli e più appassionati di prima.

Riportiamo qui sotto quello che ieri la nostra Elisabetta Busso ha pubblicato su Facebook, che rappresenta bene quello che tutti noi dell’ippodromo di Vinovo, addetti ai lavori e dipendenti, vivono in questi giorni di stop forzato:

A cosa sto pensando? Che domani sarebbe stata una meravigliosa giornata, ricca di attrazioni per il pubblico presente, che visto il clima sarebbe stato tantissimo. In pista il meglio dell’ippica europea per regalare il magico spettacolo che solo l’ippica sa dare. Gran Premio Costa Azzurra 2020, prima tappa del circuito TGV. Emozioni a palla per tutti i partecipanti, per tutti i presenti. Una giornata “studiata” da mesi, dove TUTTI NOI dell’ippodromo di Vinovo avevamo iniziato a lavoraci da mesi, una di quelle giornate che ti rimangono nel cuore… Ed invece sarò, saremo a casa, con tanta voglia di piangere, ma con la speranza di potervi presto far vedere che cosa siamo capaci di fare, perché l’ippica, i cavalli sono la nostra vita. #iorestoacasa

Elisabetta Busso
Ufficio Stampa