La società giallorossa lancia sui social un contest per disegnatori.

Qualche giorno fa abbiamo lanciato il nostro messaggio di unione e resistenza nella lotta al Coronavirus. Lo abbiamo fatto attraverso un’illustrazione a colori, volendo affidarci alla potenza comunicativa dell’immagine: arriva a tutti e può essere molto veloce, parla un linguaggio trasversale e arriva subito al cuore e al cervello. Così è stato. Il riscontro che abbiamo ottenuto è a dir poco sorprendente. Abbiamo da subito percepito che quelle figure colorate erano state più “eloquenti” di mille parole. Ci siamo sentiti una squadra con le tante persone che, da ogni parte d’Italia, hanno risposto positivamente al nostro invito di rimanere a casa con l’obiettivo comune di fermare il contagio del Covid-19. Molti ci hanno scritto, hanno apprezzato l’idea, l’hanno accolta con entusiasmo e fatta propria. E non abbiamo catturato l’attenzione solo di persone provenienti dal mondo dello sport e della pallavolo. Siamo riusciti a suscitare l’interesse di un pubblico eterogeneo che si è dimostrato sensibile e partecipe. Ma è successo di più. Qualcuno ha sfoderato la sua matita e ha realizzato per noi la sua versione dell’azione di muro con cui abbiamo metaforicamente chiesto a tutti di respingere l’attacco dell’avversario Coronavirus. Così ha fatto, ad esempio, l’illustratrice polacca specializzata nel volley Patrycja Krankowska (su Instagram Bigeyes drawer). Al suo originale disegno abbiamo voluto dedicare la pubblicazione odierna facendo strada ad una serie di altre “uscite”.