APPENA POSSIBILE, TUTTI AD ALLENARSI AL ‘PRIAMI’ DI STAGNO

Per l’emergenza legata al Covid-19, i campionati seniores, dalla TOP12 alla C2, ed i campionati giovanili sono stati definitivamente sospesi ed annullati: questa la decisione assunta dal Consiglio della FIR nella riunione di ieri, giovedì 26 marzo. Eppure la speranza di poter riaprire entro tempi ragionevolmente brevi e comunque prima della conclusione di questa annata, i cancelli dell’impianto ‘Emo Priami’ di Stagno, quartier generale dei Lions Amaranto Livorno, non è del tutto svanita. Quando sarà possibile tornare a vivere ‘assembramenti’ tipici di allenamenti e avvenimenti sportivi – nel pieno rispetto di quelli che saranno gli sviluppi della pandemia in corso, delle indicazioni del Governo, del CONI e della stessa FIR – le varie rappresentative dei Lions Amaranto Livorno potranno riprendere le attività. I cancelli del ‘Priami’ potrebbero riaprirsi per gli allenamenti di tutti gli oltre 400 tesserati amaranto. Poi, eventualmente con raggruppamenti organizzati dal comitato toscano della FIR, potrebbero anche riprendere gli avvenimenti agonistici relativi agli under 6, 8, 10, 12, 14 e relativi alle formazioni amatoriali (Old, Challenge e rappresentativa femminile, quest’ultima protagonista nel torneo touch). La priorità per il club amaranto è la salute dei giocatori e dei propri appassionati, di ogni età e delle loro famiglie: massimo rispetto per la decisione assunta dalla FIR, relativa alla sospensione definitiva dei campionati, e massimo rispetto per tutte quelle che sono e saranno le indicazioni del Governo e delle autorità sportive relative all’emergenza coronavirus. Però, nessuno vieta di poter effettuare, al limite nella stagione estiva, allenamenti e partitelle. La speranza è quella di vedere quanto prima animarsi l’impianto ‘Priami’ di tanti ‘leoni’ per ora costretti in gabbia…

Ufficio Stampa