Attenendosi alle recenti disposizioni governative, la società ha disposto la sospensione degli allenamenti in attesa delle prossime direttive.
Nel frattempo, il giocatore Troy Williams, preoccupato della situazione legata alla diffusione del Coronavirus, ha espresso la volontà di far ritorno negli USA.
Considerata l’emergenza, la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, anteponendo l’aspetto sanitario a qualsiasi altra questione, non si è opposta alla richiesta, tutelandosi dal punto di vista contrattuale.
Ufficio Stampa