IL TOUR JAGUAR LAND ROVER CELEBRA DUE ANNI DI PRODUZIONE CARBON NEUTRAL

Jaguar Land Rover ha completato un tour a zero emissioni dei suoi impianti di produzione e sviluppo nel Regno Unito per celebrare la certificazione Carbon Neutral per il secondo anno consecutivo.
Una Jaguar I-PACE elettrica ha portato a termine il tour da Gaydon ad Halewood, visitando il quartier generale di Whitley, l’impianto Land Rover di Solihull, lo stabilimento di Castle Bromwich a Birmingham, da poco elettrificato, e l’Engine Manufacturing Centre (EMC) a Wolverhampton.
La nuova certificazione Carbon Trust fa parte del programma Jaguar Land Rover Destinazione Zero, ed è stata ottenuta per la prima volta due anni prima della scadenza, prefissata nel 2020, di produrre a zero impronta carbonica. Si sottolinea così l’impegno di Jaguar Land Rover ad ottenere emissioni zero, e l’ambizione di rendere la società più sana e sicura, in un ambiente più ecologico.
Il viaggio è iniziato dopo aver ricaricato la batteria della Jaguar I-PACE a Gaydon, usando uno dei 166 smart charger alimentati dai pannelli solari del nuovo Advanced Product Creation Centre. Grazie all’autonomia di 470 km la Jaguar I-PACE ha facilmente completato il giro di 228 km con una sola carica.
Jaguar Land Rover ha ricevuto dal Carbon Trust la seconda certificazione il 31 gennaio 2020, a conferma che le attività hanno ottemperato agli standard* internazionali PAS 2060 relativi alla Carbon Neutrality fra aprile 2018 e marzo 2019 in tutti i siti di sviluppo, produzione ed assemblaggio dei veicoli. Complessivamente questi siti rappresentano il 77% della produzione mondiale automobilistica Jaguar Land Rover.
Per raggiungere lo status di Carbon Neutral Jaguar Land Rover ha investito in progetti di risparmio energetico, come i pannelli solari e l’illuminazione LED. Nel Regno Unito le emissioni operative di CO2 sono diminuite del 74% nel 2007, includendo gli acquisti di elettricità con certificato di garanzia di origine rinnovabile (REGO); l’energia elettrica necessaria per produrre un veicolo è diminuita dal 2007 del 37%.
Jaguar Land Rover ha anche investito nel programma Gold Standard** di riduzione volontaria delle emissioni di CO2 nel mondo, come parte della certificazione formale. Questa comprende progetti di purificazione d’acqua in Kenya ed Uganda e forniture di fornelli non inquinanti in India ed in Ghana, con impatto positivo sia sociale sia ambientale.
John Newton, Head of Certification del Carbon Trust, dichiara: “Jaguar Land Rover è stata la prima casa automobilistica britannica ad ottemperare agli standard internazionali PAS 2060 per la Carbon Neutrality in tutti i siti e per le operazioni di sviluppo, produzione ed assemblaggio; inoltre la Compagnia ha ridotto ancora le emissioni negli ultimi 12 mesi, il che è davvero notevole. Siamo lieti del costante impegno Jaguar Land Rover verso una produzione Carbon Neutral nel Regno Unito.”
Chris Thorp, Responsible Business Director ha dichiarato: “Destinazione Zero pone la sostenibilità a lungo termine al centro delle nostre attività. Un decennio di innovazioni ci ha consentito di ottenere lo status di Carbon Neutral e la certificazione ottenuta per due anni di seguito riflette l’impegno e la dedizione di tutti. Non ci fermeremo qui: continueremo a sviluppare, in tutte le attività, quei progetti che possano contribuire a chiudere il ciclo di risorse preziose.

Note
* Gli standard PAS 2060 stabiliscono i requisiti per ottenere e dimostrare la carbon neutrality, pubblicati dalla British Standards Institution.
** Gold Standard è un marchio di certificazione per progetti non-governativi di riduzione delle emissioni, che assicura che i crediti di carbonio siano reali e verificabili e che i progetti contribuiscano in modo quantificabile allo sviluppo sostenibile.
La pluripremiata Jaguar I-PACE è il primo SUV all-electric premium al mondo. Vanta performance 4×4 elettrizzanti, grazie a due motori Jaguar gemelli, che erogano 400 CV e 696 Nm di coppia, con un’accelerazione 0-100 km/h in soli 4,8 secondi. La batteria agli ioni di litio allo stato dell’arte da 90kWh consente un’autonomia di 470 km (WLTP). La cabina ottimizza lo spazio per i passeggeri, i materiali raffinati e la squisita attenzione al dettaglio sono inconfondibilmente Jaguar. Pur essendo l’I-PACE un SUV medio, la posizione avanzata della cabina e la propulsione elettrica assicurano uno spazio posteriore per le gambe di 890 mm, paragonabile a quello di una berlina di lusso.
Oltre ad ottenere la certificazione Carbon Neutral, Jaguar Land Rover ha ridotto del 23% l’uso dell’acqua per ogni veicolo prodotto nel Regno Unito dal 2007 e i suoi siti di produzione e sviluppo inviano zero scarti in discarica.
Nel marzo 2019 Jaguar Land Rover ha ottenuto la certificazione ISO 14001, mirata all’integrazione dei fattori ambientali nella pianificazione strategica delle attività.