L’attaccante classe ‘90 arriva a titolo definitivo dalla Virtus Entella con un contratto fino al termine della stagione
Il Cesena FC comunica di aver definito l’acquisizione a titolo definitivo dalla Virtus Entella del calciatore Salvatore Caturano. L’attaccante ha firmato un contratto che lo lega al club bianconero fino al termine di questa stagione.
Nato a Napoli il 3 luglio 1990, Caturano cresce nelle giovanili dell’Empoli arrivando a debuttare in serie A, neppure 17enne, nella stagione 2006/07. Dopo un’altra presenza, questa volta in B, con i toscani, passa al Taranto dove si mette in luce con cinque reti. Il viaggio su e giù per l’Italia lo porta prima a Viareggio, poi a Ravenna e Andria (dove divide la stagione 2010/11), quindi a indossare le maglie di Nocerina e Foligno (in quella successiva). Nel 2013 scende in C2 dove gioca con Casertana e Messina ma è a Melfi, nel campionato dopo, che arriva l’exploit: timbra il cartellino una volta ogni due partite e i 18 gol finali (massimo in carriera in una stagione) gli guadagnano le attenzioni dell’Ascoli. La perentesi in serie B dura per la prima parte della stagione 2015/16 che prosegue, da gennaio, a Lecce. L’avventura in Salento si prolunga nei due campionati successivi: il primo è il migliore a livello personale (17 centri in 36 partite), il secondo porta la promozione in serie B, risultato che bissa nella scorsa stagione con la maglia della Virtus Entella.
Tra i professionisti Caturano – che a Cesena giocherà con la maglia numero 10 – ha totalizzato fin qui 284 presenze condite da 78 reti.