Il fine settimana di San Giovanni, domenica 23 giugno e lunedì 24 in occasione del Santo Patrono della città di Torino, sarà il week end più importante dell’anno per l’ippodromo di Vinovo.

Street Food a Km0 con Stupinigi è …, Presidi Gastronomici,
Spettacoli Equestri, Pony per i Bambini, LegoLand con CircoWow, Mostra di Astronomia
Gran Premio Costa Azzurra
Domenica 23 si disputerà il Gran Premio Costa Azzurra, da più di 55 anni fiore all’occhiello dell’ippica torinese. Uno spostamento di data dal tradizionale mese di aprile voluto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo che abbina alla grande corsa un meeting su due giorni, occasione per promuovere i prodotti agricoli del vicino Parco di Stupinigi.

Il MIPAAFT mesi or sono ha chiesto agli ippodromi di organizzarsi per fare iniziative legate all’agricoltura e al turismo in occasione dei meeting (due giornate di corse incentrate su un Gran Premio). HippoGroup Torinese si è perfettamente messa in linea con questa richiesta.
Grazie alla sinergia con l’Associazione “STUPINIGI è …” ed il vicino Parco Regionale di Stupinigi si darà vita alla prima edizione di “IL GRANO E I SUOI PROFUMI”.
E’ l’inizio dell’estate e periodo di mietitura, all’ippodromo di Vinovo ci sarà una festa legata al grano, alla farina e a tutto ciò che gira attorno a questo momento particolare della vita agricola.
Il clou sarà il Presidio Gastronomico di prodotti locali presentato da tanti agricoltori che gravitano nei comuni limitrofi a Stupinigi. Un forno a legna sfornerà pizze e pane da gustare con salumi e formaggi locali, poi miele, antipasti, gelati e molto altro. Un vero e proprio Street Food a Km0
Sul parterre macchine agricole storiche, mietitrici antiche, covoni di grano e i figuranti dell’Associazione Borgo Talle di Alpignano con il loro gruppo folkloristico a ricordare come si mieteva il grano alla vecchia maniera.
Se questo ancora non bastasse in serata le evoluzioni equestri in alta scuola minorchina proposte dall’AICSM (Ass. Italiana Cavalli in Alta Scuola Minorchina) di Massimo Barbé, in collaborazione con Circolo Ippico L’ANDALUSIA di Daniela Elia e CASCINA MONTICELLO di Luca Zavattaro che presenteranno un carosello minorchino, un numero di garrocha con il fuoco, un passo a due e una posta ungherese. Erano anni che sulla pista torinese non si vedevano spettacoli equestri e sarà possibile ammirare le varie evoluzioni sia domenica che lunedì in serata.
Per i più piccoli, domenica 23 giugno dalle ore 18,00 i giri gratuiti sui Pony della Horse House e lunedì 24 giugno la presenza di CircoWow con la loro LEGOLAND. Varie postazioni con i mattoncini più famosi del mondo in formato Maxi e tanto intrattenimento per tutti i presenti.

Grazie alla collaborazione con il Comune di Vinovo che ha dato il Patrocinio alla due giorni ippica è stato possibile inoltre organizzare una grande Mostra di Astronomia. In occasione dei 50 anni dello sbarco sulla Luna il circolo Michelin Sport Club ha organizzato questa prima mostra di modellismo all’ippodromo di Vinovo. Una serie di espositori presenti sabato, domenica e lunedì.
Domenica 23 giugno alle ore 16,00 sarà inoltre presentato il libro “Professione Astronauta” del giornalista scientifico Antonio Lo Campo.

Sempre grazie alla collaborazione con “Stupinigi é…” e Genius Loci Stupinigi su una carrozza d’epoca di Servizi in Carrozza di Adamo Martin, dalla mattinata di domenica 23 giugno sarà possibile raggiungere il vicino parco di Stupinigi per partecipare a “Profumi di Lavanda” presso l’antica fagianaia vicino al Country Lodge La Dimora di Artemide.

Domenica 23 giugno, dalle 18.30 in avanti scenderanno in pista i migliori cavalli italiani che sfideranno un’agguerrita compagine internazionale nel Gran Premio Costa Azzurra 2019.
Su tutti spicca il nome francese di Bel Avis, vincitore a maggio del Gran Premio Lotteria, che per l’occasione sarà guidato da Andrea Guzzinati. Una grande occasione per il driver torinese di potersi seriamente candidare alla vittoria nel Gran Premio di casa, Gran Premio vinto soltanto una volta nel 2001 con Uniforz. L’altro “straniero”, svedese di nascita ma italiano per carriera, proprietà e trainer è Arazi Boko, un cavallo plurivincitore di corse classiche.
Tra gli italiani spiccano due nomi: quello di Victor Ferm fresco vincitore a Bologna il 2 giugno del Gran Premio Presidente della Repubblica. Quello che ha stupito è stata la facilità e la forza con le quali il cavallo guidato da Santo Mollo ha sbaragliato la concorrenza. Per molti sarà lui il favorito della corsa. Santo Mollo ha vinto l’edizione 2018 del Costa Azzurra con Tamuré Roc e vorrà sicuramente ripertersi.
Proprio Tamuré Roc, con la guida del suo proprietario Filippo Rocca sarà della partirà per bissare un successo che è stato centrato soltanto da grandi campioni.
Oltre a questa grande corsa che ha un montepremi di 220.000,00 Euro complessivi e si svolgerà come sempre sulla distanza dei 1.600 metri tante altre novità sulla pista subalpina. Saranno nove le corse domenica 23 giugno e otto lunedì 24, giorno di esperimenti.
Si disputerà per la prima volta sulla pista una prova di velocità pura. Il Premio Alta Velocità, corsa con batterie e finale sulla distanza dei 200 metri che sancirà il cavallo più veloce di Torino.
Ci saranno poi 2 corse al trotto montato ed una particolare competizione, Il Premio Inizio d’Estate, per il quale ci saranno le batterie domenica 23 e i quindici cavalli qualificati, 5 per ogni qualificazione, si sfideranno lunedì 24 giugno la finale.

L’ingresso sarà libero e gratuito per tutti. In tribuna saranno operativi il Bar e il ristorante con servizio Pizzeria.

Ufficio Stampa