SMITH, leader nel settore degli occhiali, caschi e maschere da sci high-performance che vantano tecnologie all’avanguardia, e CINELLI, azienda leader nel mondo del bike festeggiano insieme, Giovedi 11 Aprile, presso Deus Ex Machina, il rinnovo della win-win partnership che li vedrà sempre più uniti in campo per garantire prestazioni sportive sempre al top. In questa occasione SMITH presenterà un’edizione limitata di caschi e occhiali da sole firmata dall’artista MIKE GIANT.
CINELLI nel mondo bike italiano e mondiale è una realtà nota a chiunque abbia mai pedalato. Cinelli Team, nasce nel 2014, ed è uno dei leader del circuito a scatto fisso, nonché vincitore di varie edizioni del   Redhook Criterium – la più importante gara mondiale di ciclismo fixed gear – e dei vari Criterium negli Stati Uniti, Europa ed Asia.  Da quest’anno inoltre il Team CINELLI SMITH sarà impegnato in varie competizioni Gravel, Adventure e Road oltre alle classiche gare a scatto fisso.

SMITH è il brand leader nel settore dello sport, apprezzato per i suoi occhiali e caschi high-performance e sempre all’avanguardia. SMITH ha rivoluzionato l’esperienza outdoor con l’introduzione di due importanti tecnologie: le lenti CHROMAPOP che migliorano la nitidezza e i colori naturali consentendo di vedere facilmente più dettagli e il KOROYD per i caschi, la cui caratteristica è di assorbire più energia all’impatto rispetto agli standard internazionali, aumentando al tempo stesso il flusso d’aria.

MIKE GIANT è un celebre artista newyorkese di graffiti, illustratore e tatuatore che ha sempre avuto la passione per il modo bike, gli skateboard e la Street Art. Uno spirito ribelle, ma fonte di ispirazione per i giovani graffiters, attratti dal suo stesso percorso urbano.

Firmando questa collezione di caschi e occhiali, Mike continua a seguire la sua passione per il mondo legato alle biciclette creando piccole opere d’arte che il TEAM CINELLI SMITH indosserà durante le prossime importanti gare come la 8 Bar Crit di Berlino, la National Moutard Crit a Dijon e la Nocture di Londra.

Ufficio Stampa