L’Assemblea di PGA Italiana si è riunita oggi presso il palazzo del Coni di Milano, per il rinnovo del Presidente e del Consiglio. Il presidente eletto è Filippo Barbè, che ha superato il secondo candidato Vittorio Mori e che prosegue il lavoro svolto da Antonello Bovari.
Nato a Novara il 14 giugno 1958 e laureato in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Milano, Filippo Barbè è professionista e socio PGAI dal 1991. Golf giocato nei primi anni con alcune gare del Challenge Tour, poi diventato maestro (1996) e subito dopo docente di tecnica alla Scuola Nazionale Professionisti, di cui ha assunto la direzione nel 2013. Nello stesso anno entra in Consiglio di PGA Italiana ed è vice presidente dal 2016. Filippo Barbè riveste anche il ruolo di consigliere di PGAs of Europe dal 2015, insignito dall’Associazione del Five Star Professional of the Year Award 2014.

Il nuovo Consiglio Direttivo è composto da Stefano Betti, Enrico Biffi, Alfredo Da Corte, Federica Dassù, Marco Luzzi, Gaetano Macciocchi, Romolo Napoleoni, Luigi Paolillo, Andrea Vittorio Vaccaro.

# # # #

P.G.A. nel mondo
La Professional Golfers’ Association nasce a Londra nel 1901 per garantire continuità alla tradizione e ai valori del gioco del golf, offrendo ai Professionisti membri opportunità di competere, il supporto di una formazione specifica e di un programma di sviluppo personale. P.G.A. è fortemente impegnata a investire nel proprio futuro promuovendo la crescita del golf, offrendo credibilità, un’impareggiabile esperienza nel settore, opportunità di investimento e commerciali. I Professionisti P.G.A. nel mondo sono coinvolti in ogni aspetto del gioco e del business. PGA Italiana è stata fondata nel 1963 e conta attualmente 630 associati.

Ufficio Stampa