Atletica paralimpica: Entusiasmante debutto di stagione per il velocista paralimpico Simone Manigrasso.

Sulla pista indoor di Magglingen, in Svizzera, il portacolori delle Fiamme Gialle firma ben due primati italiani al coperto per la categoria T64.
Nei 60 piani il bronzo europeo si esprime in 7.49, mentre sui 200 il crono scende a 24.39, strappando 34 centesimi di secondo alla precedente migliore prestazione indoor del 2012 di Riccardo Scendoni (24.73).
Nel 2018 Manigrasso è salito tre volte sul podio degli Europei di Berlino, conquistando due bronzi individuali (nei 100 e 200 T64) ed un argento di staffetta 4×100 amputati.

Ufficio Stampa