IL DG MUZI CONFERMATO NELLA SUPERCOMMISSIONE DI LEGA
“La nomina significa che ho lavorato per il bene del movimento”
Una conferma importante per Carlo Muzi, direttore generale del Volley Potentino, rinominato membro della Supercommissione della Lega Volley reintrodotta nella stagione in corso. Al suo fianco due nuovi membri per la A2, Hristo Zlatanov, dg della Gas Sales Piacenza, e Niccolò Lattanzi, ds della Monini Spoleto. La terna di rappresentanti collaborerà a stretto contatto con gli incaricati di SuperLega: Bruno Da Re, Claudio Bonati, Marco Bonitta, Giuseppe Cormio, Angiolino Frigoni, Stefano Recine e Andrea Sartoretti. L’amministratore delegato della Lega Volley, Massimo Righi, coordinerà la Supercommissione, organismo pronto a interfacciarsi di volta in volta con il Consiglio di amministrazione della Lega Volley per la crescita del movimento.

Il dg Muzi avrà a che fare quindi con nuovi progetti, proposte e programmi su temi di riferimento per lo sviluppo della pallavolo nazionale. Sul piatto punti come il planning 2019-2020, il salary cap, i regolamenti e la normativa degli agenti sportivi, fino alle attività giovanili. Questioni delicate da sottoporre al Consiglio di Lega, che vaglierà tutti gli spunti per poi avere l’ultima parola.

Dg Carlo Muzi: “Premiate le idee e il lavoro. La conferma mi gratifica. Vuol dire che ho fatto bene la mia parte, guardando oltre il club e pensando al bene del movimento. L’assemblea è in programma a fine gennaio. Parteciperò con proposte e suggerimenti. Sono contento anche per l’atteggiamento in campo del Volley Potentino nella vittoria con Reggio. Ho rivisto la squadra che aveva saputo lottare e vincere con caparbietà in Salento con Leverano all’andata”.

Ufficio Stampa