GTT istituisce per gli utenti car2go 19 posti auto presso i parcheggi della Città della Salute e della Scienza e del Palazzo di Giustizia Bruno Caccia
Continua la collaborazione tra GTT e car2go per una mobilità urbana sempre più on demand e accessibile.
Da oggi i 76.000 utenti car2go di Torino avranno a disposizione 19 posti auto in parcheggi GTT, ubicati nella zona Ospedali e nella zona Tribunale.

Con l’obiettivo di facilitare gli spostamenti dei cittadini che si devono recare presso il Tribunale di Torino e alla Città della Salute e della Scienza presso i presidi sanitari ed ospedali, GTT ha infatti dedicato diversi posti auto a car2go, il servizio di carsharing a flusso libero attivo dal 2015 anche a Torino.

Gli utenti torinesi potranno quindi iniziare e terminare il proprio noleggio, senza alcun costo aggiuntivo o vincoli di orario, presso il parcheggio Nizza-Carducci (in via Chisola – 5 posti auto), il parcheggio D’Azeglio-Galilei (in Corso Massimo D’Azeglio angolo via Cellini – 6 posti auto), il parcheggio Ventimiglia (in via Biglieri – 4 posti auto) ed il parcheggio Palagiustizia (in corso Vittorio Emanuele II – 4 posti auto), per un totale di 19 posti auto dedicati a car2go. Per accedere ai parcheggi, basterà avvicinare la tessera GTT presente sulle vetture car2go al lettore posizionato in prossimità della sbarra. I parcheggi sono visibili sia sulla app car2go che sul sito al link: https://www.car2go.com/IT/it/turin/how/drive/.

“Questa collaborazione è un’ulteriore dimostrazione della forte sinergia tra pubblico e privato, all’insegna della promozione della mobilità sostenibile e dello sviluppo dell’intermodalità.” – commenta Giulia Ripa, location manager car2go Torino – “Con l’introduzione dei 19 nuovi parcheggi GTT dedicati a car2go, saremo in grado di fornire un servizio ancora più flessibile e accessibile per chi vuole raggiungere un’area della città solitamente molto congestionata.”

La partnership tra GTT e car2go nasce nel 2017 con il progetto “Speciale Aziende”, grazie a cui società pubbliche e private possono acquistare per i propri dipendenti abbonamenti al trasporto pubblico, a car2go e a ToBike a condizioni agevolate. La collaborazione, caratterizzata dall’integrazione multimodale, oggi si consolida ulteriormente con l’obiettivo di rendere la mobilità urbana sempre più accessibile e on demand.

Ufficio Stampa