Il Gladiator macina punti e non lascia scampo al San Giorgio. Allo stadio “Torre” di Santa Maria a Vico, i neroazzurri dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice sconfiggono i vesuviani con il punteggio di 2-0 e salgono al quarto posto a quota 36 punti. Successo meritato per i neroazzurri di Giovanni Sannazzaro che chiudono la pratica già nel primo tempo, amministrando il risultato nella ripresa. La notizia lieta scaturisce dall’undicesima partita senza subire reti per una squadra che fa del reparto difensivo uno dei punti di forza. Ed allo stesso tempo gli attaccanti di punta, come Liccardi e Di Paola, stanno prendendo il ritmo e stanno cercando con una certa frequenza. Da segnalare la sostituzione nel primo tempo di Liccardi per meri scopi precauzionali, così che il goleador possa arrivare nel migliore dei modi al big match di domenica prossima contro l’Afragolese.
IL PRIMO TEMPO. Inizio veemente dei neroazzurri che si portano subito in avanti alla ricerca del gol. Al quinto, sul corner di Di Paola, la difesa del San Giorgio allontana il pallone al limite dell’area, la sfera finisce sui piedi di De Rosa che estrae dal cilindro una staffilata che si insacca alle spalle del portiere (11’). Goal ancora più bello rispetto alla rete che ha sbloccato la partita contro l’Albanova domenica scorsa, ma l’arbitro De Cicco strozza in gola l’esultanza, annullando la rete per una presunta posizione di fuorigioco. Il Gladiator non demorde e all’undicesimo trova il vantaggio con un eurogoal del suo “Toro”. Vitiello serve Liccardi poco fuori l’area di rigore. L’ariete sammaritano stoppa di petto e dai venticinque metri lascia partire una girata strepitosa che si infila nel sette, beffando il portiere del San Giorgio. Il primo tempo dei neroazzurri è da incorniciare, infatti, dopo aver trovato il vantaggio, Vitiello e compagni spingono per trovare il raddoppio che arriva al 25’. L’arbitro assegna un calcio di rigore per il fallo commesso da Russo su Scielzo. Sul dischetto si presenta Di Paola che calcia angolato, la palla colpisce il palo ed entra in rete nonostante l’intuizione del portiere Capece. Ottavo goal per l’attaccante del Gladiator che si vendica del rigore fallito all’andata. Di Paola è incontenibile ed al 32’ si rende ancora pericoloso con un cross che viene smorzato dal portiere Capece in corner. La risposta del San Giorgio è tutta nel cross teso di Minicone, ma Caccia anticipa Palumbo pronto a battere a rete. Poco prima dell’intervallo, le due compagini sono costrette ad effettuare una sostituzione. Il protagonista del match, Liccardi, al 33’ esce per infortunio ed al suo posto entra Di Pietro: niente di grave per l’ex Ebolitana che esce per scopi precauzionali. A pochi secondi dalla fine anche il San Giorgio effettua la sua prima sostituzione con Palumbo che lascia il campo per far posto a D’Ambrosio (44’). Si torna negli spogliatoi sul punteggio di 2-0.
IL SECONDO TEMPO. Nella ripresa, i napoletani entrano in campo con uno spirito diverso per tentare di rientrare in partita. Al 61’ Muro sulla sinistra, con un cross trova il nuovo entrato Di Micco che con una bella girata sfiora il palo. Pochi minuti dopo, all’ora di gioco, è il Gladiator a sfiorare il tris con uno schema da calcio d’angolo. Vitiello serve Di Paola che crossa al centro per Landolfo che svetta di testa mandando il pallone di poco fuori (68’). La pressione della formazione sammaritana non si ferma ed al 71’ Saccavino cerca la rete ma Capece è attento e blocca.  Nel finale è il San Giorgio a rendersi pericoloso nel tentativo di riaprire il match. Al 78’ la punizione del sempre attivo Muro viene respinta in fallo laterale. All’80 ancora Muro viene servito in area, e da posizione defilata lascia partire un bolide indirizzato sul primo palo che viene bloccato dal portiere neroazzurro Merola. Passano appena tre minuti ed il San Giorgio si rende ancora pericoloso. Gala in sforbiciata trova il gol ma la rete viene annullata per fuorigioco. Nel recupero, contropiede veloce del Gladiator con il neo entrato Cerrato che ci prova dal limite, ma la sua conclusione viene bloccata da Capece centralmente (91’). Dopo quattro minuti di recupero, il risultato non cambia e la partita termina con la vittoria del Gladiator per 2-0.
Tabellino: GLADIATOR-SAN GIORGIO = 2-0 (parziali 2-0; 0-0)
GLADIATOR: Merola, Landolfo, Lombardi, Vitiello, Caccia, Ioio Cristian, Di Paola (80’ Cerrato), Saccavino (75’Romagnoli), De Rosa (85’ Celio), Scielzo, Liccardi (33’ Di Pietro). In panchina: De Lucia, Montano, Manzi, Pesce, Palma. Allenatore: Giovanni Sannazzaro
SAN GIORGIO: Capece, Peluzzi, Russo (61’ Mandara), Gala, Morella, Pezzella, Minicone, Porcaro, Ioio Patrizio (46’ Di Micco), Palumbo (44’ D’Ambrosio), Muro. In panchina: Cinquegrano, Laberinto, Sollazzi, Pappalardo, Novel, Greco. Allenatore: Carlo Ignudi
RETI: 11’ Liccardi (G), 25’ Di Paola su rig. (G)
ARBITRO: Alessio De Cicco della sezione di Nola (assistenti: Gino Passaro di Salerno e Alfredo Columbro di Ercolano)
NOTE. Ammoniti: Palumbo, Peluzzi, Di Micco, D’Ambrosio (S). Angoli: 5-1. Fuorigioco: 3-2. Recupero: 2 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo. Spettatori: 250

Ufficio Stampa