Barricalla CUS Collegno Volley – Fenera Chieri ’76 3-2
(25-22; 25-20; 21-25; 24-26; 15-10)

BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY: Gobbo (K) 17, Lanzini (L), Schlegel 9, Fiorio 20, Pastorello 6, Agostinetto 17, Morolli 4, Poser 1, Brussino 1, Vokshi 1, Courroux, Migliorin 1, n.e. Fragonas, Colamartino (L2). All.: Michele Marchiaro Vice All.: Fulvio Bonessa

FENERA CHIERI ‘76:. Bresciani (L), Sandrone, Perinelli 10, Mezzi 7, Moretto, Colombano, Lualdi, Manfredini 21, Angelina 8, Middleborn 15, Salvi, De Lellis 4, Akrari 19 All.: Luca Secchi Vice All.: Marco Sinibaldi.
ARBITRI: Massimo Piubelli, Massimiliano Giardini
DURATA SET: 28’, 26’, 27’, 31’, 17’. Tot: 2h09’
MURI: Collegno 22, Chieri 19

Duemila persone hanno affollato il PalaRuffini in occasione del “Derby di Torino BeeBad Day” tra  Barricalla CUS Collegno Volley e Fenera Chieri ’76, 16° giornata del girone di ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2 femminile. La vittoria è andata al Barricalla CUS Collegno Volley per 3-2. Premiati ad inizio partita e ospiti dell’evento Mauro Berruto e Chicco Blengini, simboli del volley torinese, cresciuti  nelle fila del CUS Torino. Prossimo incontro domenica 8 aprile ore 17,00 in trasferta per l’ultimo match di regular season contro la SIGEL MARSALA.

LA CRONACA
Coach Marchiaro scende in campo con Morolli in palleggio, Agostinetto opposto, al centro Pastorello e Gobbo, schiacciatrici Schlegel e Fiorio, Lanzini libero. Risponde coach Pistola con Colombano in palleggio, Manfredini opposto, al centro Akrari e Middleborn, schiacciatrici Angelina e Perinelli, Bresciani libero.
Nel primo parziale regna la parità e il CUS allunga con un bell’attacco di Agostinetto sul 13-12. Il primo time out viene chiamato da coach Secchi sul 15-13 a favore del Barricalla. Il più quattro per il Barricalla viene firmato da Fiorio e il 19-14 da un murone di Pastorello su Manfredini. Coach Secchi effettua il primo cambio, dentro De Lellis su Colombano. Chieri recupera due lunghezze e si arriva sul 19-16, time oput per coach Marchiaro. Al rientro punto per Schlegel, 20-16. Chieri accorcia le distanze ma una palletta di Morolli riporta il CUS a più tre, 21-18. Attacco in mezzo al muro per Fiorio, 22-18. Sul 22-20 secondo time out per coach Marchiaro. Un errore del Fenera fa raggiungere quota 23 al Barricalla. Attacco vincente di Fiorio ed è 24-21 per il CUS, time out per coach Secchi. Veloce per Akrari ed è 24-22. Muro su Manfredini ed è 25-22.
Nel secondo parziale parte bene il Barricalla e si porta sul 6-4. Coach Secchi fa entrare Mezzi su Perinelli.  Ace per capitan Gobbo ed è 7-4. Gli scambi continuano lunghi e combattuti e si arriva sul 10-7. Rientra Perinelli per Mezzi. Invasione del Fenera ed è 11-7. Un muro di Gobbo su Angelina porta il Barricalla a più quattro, 14-10, time out per coach Secchi. Il Barricalla continua ad imporre il suo ritmo di gioco e va sul  19-
14. Ace di capitan Gobbo, 20-14 e time out Chieri. Il Barricalla schiaccia forte e si porta 23-19. Palletta di Morolli, 24-19. Fast di Akrari 24-20. Attacco di Agostinetto, 25-20.

Nel terzo set Chieri non molla e il primo time out di coach Marchiaro viene richiesto sul 10-12. Muro di Gobbo su Perinelli ed è 11-12. Errore CUS, 11-13. Attacco di Agostinetto ed è 12-13. Nuovamente Agostinetto ed è parità, 13-13. Due punti consecutivi per il Fenera ed è 13-15, time out per coach Marchiaro. Muro di Schlegel su Manfredini, 14-15. Attacco di Middleborn, 14-16. Chieri si porta a più quattro sul 15-19. Doppio cambio per Marchiaro: Vokshi su Morolli e Courroux su Agostinetto. Ace di Middleborn, 15-20. Dentro per il Barricalla Brussino su Pastorello. Muro per il Fenera, 15-21. Punto di Vokshi, 16-21. Muro di Brussino su Mezzi, 17-21. Attacco dalla seconda linea per Manfredini, 17-22. Punto di Fiorio, 18-22. Punto per il Fenera, 18-23. Pallonetto di Fiorio ed è 19-23. Rientra Agostinetto su Courroux. Attacco di Manfredini, 19-24. Rientra Morolli su Vokshi. Attacco di Agostinetto, 20-24. Muro di Gobbo su Middleborn, 21-24, time out per coach Secchi. Errore per Poser in battuta, 21-25.
Il quarto parziale si apre con due muri consecutivi di capitan Gobbo, 2-0. Il Barricalla si porta a più tre sul 7- 4 e un murone di Pastorello firma l’8-4, time out per coach Secchi. Parità sul 10-10 ma una super Lanzini in seconda linea difende ogni pallone e si arriva sul 13-10. Chieri recupera e si porta a più uno sul 14-15, time out per coach Marchiaro. Al rientro in campo attacco di Agostinetto ed è 15 pari. Chieri si porta nuovamente in vantaggio a più quattro, sul 15-19, dentro Migliorin su Schlegel e Vokshi per Agostinetto. Il Barricalla accorcia le distanze ed è 19-21. Muro di Morolli su Mezzi, 20-21, time out per il Fenera. Dopo un’azione lunghissima è Fiorio a stabilire la parità 21-21. Invasione di Chieri ed è 22-21; dentro Courroux  per Morolli. Errore in battuta per Pastorello, 22-22, rientra Morolli su Courroux. Attacco di Fiorio, 23-22. Veloce di Akrari, 23-23. Dentro Agostinetto su Vokshi. Attacco di Manfredini, 23-24. Diagonale imprendibile di Fiorio, 24 pari. Errore in servizio per il CUS, 24-25. Muro di Chieri ed è 24-26.
Il tie break parte punto a punto sino al 4-4. Sul 5-6 dentro Migliorin per Schlegel. Errore Fenera ed è di nuovo parità, 6-6. Doppio per De Lellis, 7-7. Attacco di Agostinetto, 8-7 e cambi campo. Errore di Mezzi in attacco, 9-7. Attacco da seconda linea di Fiorio, 10-7. Manfredini porta sul 10-8. Migliorin risponde a tutto braccio, 11-8. Fast di Akrari, 11-9. Diagonale di Fiorio ed è 12-9. Dentro Vokshi per Morolli. Muro Vokshi- Gobbo ed è 13-9. Time out per coach Secchi. Errore di Manfredini ed è match point per il Barricalla, 14-9. Muro Chieri, 14-10. Rientra Morolli su Vokshi. Fiorio chiude con una gran diagonale il match, 15-10.

DICHIARAZIONI
Queste le parole di Michele Marchiaro per il Barricalla CUS a fine match: “Il fattore campo e i numerosi  tifosi presenti ci hanno aiutato molto in questo match, per questo motivo ringrazio il pubblico per il gran  tifo. Loro sono cresciute molto, riducendo il numero degli errori, nel corso della gara, noi colpevoli di averne commessi un po’ troppi. Marsala sarà nuovamente un campo difficile, loro sono migliorati molto grazie al mercato. Sono partite dall’esito imprevedibile”.
“Siamo partiti decisamente male – dichiara Luca Secchi per il Fenera Chieri ’76 a fine partita – sotto tono, fuori ritmo e con poche idee. Le cose sono leggermente migliorate grazie ai tanti cambi effettuati”.

foto_SOFIA
Ufficio Stampa