Dopo un primo anno di fruttuosa collaborazione, nel 2017, MAPFRE ha deciso di rinnovare ed estendere il suo accordo con Renault Sport Formula One Team. La compagnia assicurativa spagnola diventerà uno dei principali partner ufficiali del team nelle prossime cinque stagioni.
Presentato ieri sera a Parigi durante un incontro tra Antonio Huertas, CEO di MAPFRE, e Carlos Ghosn, Presidente Direttore Generale di Renault, l’accordo va oltre la semplice sponsorship sportiva, aprendo la strada alle due entità per l’esplorazione di nuove soluzioni di mobilità e servizi legati all’assicurazione nel futuro dell’industria automobilistica. «Questo accordo con il Gruppo Renault ci consentirà di continuare a promuovere il marchio MAPFRE e i suoi valori nel mondo intero», ha spiegato Antonio Huertas, CEO di MAPFRE. «La Formula 1 non è soltanto uno sport di alta competizione, ma rappresenta anche un banco di prova per la ricerca tecnologica, che potrà successivamente estendersi alla società nel suo insieme. Questa filosofia corrisponde perfettamente alla nostra posizione strategica per l’avvenire».
«Dopo aver vissuto una fruttuosa prima stagione insieme, è davvero fantastico che MAPFRE partecipi con determinazione al futuro del team», ha aggiunto Jérôme Stoll, Presidente di Renault Sport Racing. «MAPFRE è un’azienda in costante evoluzione. Siamo felici di continuare a supportare lo sviluppo della loro notorietà sul piano internazionale. Il nostro rapporto con MAPFRE ha messo in rilievo il ruolo e il potenziale della F1 e della scuderia e questa partnership a lungo termine rappresenta per il Gruppo Renault e per MAPFRE un’opportunità per costruire nuovi progetti congiunti. Siamo impazienti di continuare ad avanzare verso i nostri rispettivi obiettivi nelle prossime stagioni».
Alla riunione di Parigi erano presenti anche Jérôme Stoll, Presidente di Renault Sport Racing, Gianluca De Ficchy, Direttore Generale di RCI Banque, José Vicente de los Mozos, Direttore delle Fabbricazioni e della Logistica del Gruppo Renault, Ignacio Baeza, Vicepresidente di MAPFRE e José Manuel Corral, Direttore Business, Clienti e Innovazione di MAPFRE.
I loghi MAPFRE saranno messi in evidenza sul frontale e le fiancate delle due monoposto, nonché sulle tute e i caschi dei piloti, lo Spagnolo Carlos Sainz e il Tedesco Nico Hülkenberg.
MAPFRE è un gruppo assicurativo multinazionale presente nei cinque continenti. Assicuratore di riferimento in Spagna, MAPFRE è leader internazionale nel settore assicurativo in America Latina e si colloca tra i maggiori dieci gruppi europei in termini di redditi-premi. Con oltre 37.000 collaboratori, MAPFRE conta 37 milioni di clienti nel mondo. Nel 2016, il fatturato della Società ha superato 27 miliardi di euro, con un risultato netto di 775 milioni di euro.
RENAULT SPORT RACING. Da oltre 115 anni, lo sport automobilistico è parte integrante del DNA di Renault. In Formula 1, Renault ha partecipato a più di 600 corse, conquistando 11 titoli Piloti, 12 titoli Costruttori e 173 vittorie nei Gran Premi.
Fiera di questo glorioso passato e determinata a rafforzare il suo impegno nel motorsport, Renault ha creato nel 2016 un’entità completamente dedicata alla competizione, Renault Sport Racing, e un’entità riservata ai veicoli sportivi della gamma, Renault Sport Car, con l’obiettivo di condividere con tutti la passione del motorsport e massimizzare le sinergie tecniche tra veicoli da competizione e veicoli sportivi. Da febbraio 2016, la nuova entità Renault Sport Racing dirige e coordina tutte le attività inerenti alla competizione automobilistica di Renault: Formula 1, Formula E e Renault Sport Series. Management unico, attività e impianti condivisi tra i siti di Viry-Châtillon in Francia e di Enstone nel Regno Unito, Renault Sport Racing rafforza, in tal modo, l’impegno di Renault nello sport automobilistico.

Ufficio Stampa