Il lungo classe ‘91 con la maglia dell’Aquila Basket ha giocato 152 partite ufficiali negli ultimi quattro anni e mezzo: da tutto il club i più sentiti ringraziamenti e i migliori auguri per le sue prossime avventure professionali
Dolomiti Energia Basket Trentino annuncia di aver definito la risoluzione anticipata del proprio rapporto con Filippo Baldi Rossi. Rispondendo alla volontà espressa dall’atleta, il club bianconero ha infatti acconsentito a rescindere il proprio contratto con il lungo di Vignola dietro pagamento di un buy out. A Baldi Rossi, che lascia Trento dopo quattro stagioni e mezzo durante le quali Filippo ha contribuito in modo determinante ai risultati raggiunti dal club guadagnandosi nel contempo la possibilità di entrare a far parte del giro della Nazionale maggiore, Aquila Basket rivolge i più sentiti ringraziamenti per il percorso fatto assieme, aggiungendo i migliori auguri da parte di tutto il club bianconero per le sue prossime avventure professionali.
SALVATORE TRAINOTTI (General Manager DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Abbiamo ricevuto due giorni fa un’offerta della Virtus, che ha chiesto la disponibilità del ragazzo e ci ha presentato una proposta interessante: avvallata anche dalla volontà del giocatore, dopo i ragionamenti del caso con lo staff tecnico abbiamo valutato di dare il nostro assenso all’operazione. La nostra intenzione ora è quella di mantenere la struttura di squadra, e con questa affrontare le prossime partite. Con noi Filippo è cresciuto tanto, è arrivato fino a giocare con la Nazionale agli Europei, gli siamo stati vicini durante gli infortuni che lo hanno colpito e lui allo stesso modo ha sempre dato tutto per questo club. Ora abbiamo messo sotto contratto Luca Conti come quinto italiano del roster, un’operazione che avevamo comunque intenzione di portare a termine a giugno”.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): ”Lavoreremo tecnicamente per aggiustare qualche dettaglio, anche per sostituire Filippo sul parquet: cercheremo nuovi equilibri adattandoci e provando a fare tutti un piccolo passo in più. Faccio a “Filo” un grande in bocca al lupo: in questi anni abbiamo lavorato, giocato e anche vinto assieme. La storia non ci cancella”.

Filippo Baldi Rossi con la maglia dei bianconeri ha giocato 152 partite ufficiali fra A2, Serie A, coppe nazionali ed EuroCup. “Filo” è arrivato a Trento il 9 agosto 2013 ed è subito diventato una pedina fondamentale dell’Aquila Basket capace nel 2013-14 di raggiungere la finale di Coppa Italia di A2, vincere la regular season e poi superare Agrigento, Torino e Capo d’Orlando sulla strada dei playoff verso lo scudetto dilettanti e la storica promozione in Serie A. Nella cavalcata dei bianconeri il lungo classe ‘91 ha inciso con 10 punti e 7 rimbalzi di media, oltre che con un ruolo centrale nella gara-5 contro Torino che ha permesso a Trento di approdare in finale dopo un’incredibile rimonta in cui Baldi Rossi ha contribuito con 16 punti e una stoppata decisiva nel finale di match.

In Serie A, così come poi in EuroCup, Baldi Rossi (che per un anno ha vestito la maglia numero 24 ma che è sempre stato legato al numero 8) è diventato un prezioso elemento nelle rotazioni dei bianconeri: in 83 partite di campionato, di cui 31 partendo in quintetto, “Filo” (7,9 punti di media in carriera in A) ha saputo infilare serate anche da 26 punti (contro Reggio Emilia lo scorso anno), aiutando la squadra a crescere passo dopo passo sul palcoscenico nazionale.

Nei tre anni in Serie A, Filippo ha continuato anche nel proprio processo di crescita individuale, che lo ha portato ad entrare nel giro della Nazionale maggiore con la quale ha disputato gli ultimi Europei: con la maglia azzurra ad Eurobasket 2017 Baldi Rossi è stato in campo per 42 minuti, producendo complessivamente 11 punti e 7 assist.

Buscaglia: “A Capo d’Orlando si apre un dicembre molto intenso”

Nell’anticipo della nona giornata di Serie A i bianconeri sono di scena in Sicilia nel match di sabato sera (ore 20.45) contro la Betaland. Il coach della Dolomiti Energia Trentino: “Con i recuperi di Gutiérrez e Shields pronti ad esprimerci al meglio”

Sabato sera alle 20.45 la Dolomiti Energia torna di scena in campionato, al PalaSikeliArchivi di Capo d’Orlando: un match che vedrà i bianconeri alla ricerca di una preziosa vittoria esterna, che dopo la pausa FIBA aprirebbe nel migliore dei modi un mese ricco di appuntamenti delicati per la stagione dei trentini.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Abbiamo grande fiducia nel tipo di lavoro che abbiamo fatto in queste ultime settimane, i completi recuperi di Shields e Gutiérrez sono da questo punto di vista molto importanti: quella contro Capo d’Orlando è una partita come da un mese e mezzo non ci capitava di affrontare, cioè con il roster al completo. Sarà l’inizio di un mese di dicembre davvero intenso, con tante partite fondamentali in campionato e in EuroCup. La partenza di Baldi Rossi? In queste ultime due settimane abbiamo fatto ulteriori passi avanti come collettivo, soprattutto per quanto riguarda lo stare assieme in campo giocando la nostra pallacanestro, quindi ho fiducia nel fatto che reagiremo positivamente. La Betaland Capo d’Orlando è una squadra sempre tosta, ha aggiunto Maynor che è un giocatore di spessore, lo conosciamo, e ha recuperato negli ultimi giorni anche Stojanovic che potrebbe avere un impatto. La Betaland ha avuto pazienza anche nelle sconfitte in questo avvio di stagione, mostrando grande identità e tranquillità”.

Ufficio Stampa