Grande protagonista della cavalcata trionfale in serie A2 nella stagione 2011-2012, il libero romano torna al PalaEvangelisti e va a completare, con l’altro nuovo acquisto, Colaci un reparto, quello degli specialisti della seconda linea, completo, esperto e di grande affidabilità. “Non me lo aspettavo, sono felice ed orgoglioso!”. La serie C si aggiudica la sfida decisiva a Foligno e sbarca in serie B! –
A volte, dopo anni di incroci, le strade di incontrano di nuovo! È il bello dello sport e delle storie della vita e la Sir Safety Conad Perugia è lieta di annunciare il ritorno al PalaEvangelisti del libero Andrea Cesarini!
Classe ’87, romano doc, Cesarini indossa nuovamente la maglia bianconera dopo la meravigliosa stagione 2011-2012 culminata con la cavalcata trionfale in serie A2 e la promozione in A1. La indossa dopo cinque stagioni tra San Giustino, Molfetta, Vibo Valentia, Civita Castellana e Siena (a cui vanno aggiunti i precedenti due anni a Loreto e due con la M.Roma), la indossa con la sensazione probabilmente di aver chiuso un cerchio:
“Sono contentissimo, non me l’aspettavo”, dice Andrea. “Sto vivendo un turbinio di emozioni ripensando a quando ero stato anni fa a Perugia ed alle tante persone che ho conosciuto e che rivedrò di nuovo. Poi ovviamente c’è l’emozione di far parte di un contesto di così alto livello, di poter disputare la Champions League, di far parte di una squadra intorno alla quale c’è un entusiasmo incredibile. Aggiungo infine l’emozione, diciamo così, personale unita all’orgoglio  perché vuol dire che il lavoro che ho fatto negli ultimi anni è valso a qualcosa non a parole, ma con una chiamata così importante”.

Cesarini affiancherà Massimo Colaci nel reparto dei liberi perugini.

“Per me sarà una bella sfida, nel senso buono del termine. Ho conosciuto Massimo anni fa ed ho conosciuto una persona positiva e tranquilla da cui cercherò di rubare il più possibile con gli occhi e di cercare di imparare da un giocatore come lui che ha vinto tutto, come si fa a giocare ad alto livello”.

Andrea, oltre a gran parte dello staff, ritrova a Perugia come direttore sportivo Goran Vujevic (allora suo compagno in campo con cui formava una linea di ricezione inespugnabile). E ritrova anche l’Ivan Zaytsev schiacciatore ricevitore con cui, con lo Zar protagonista in posto quattro prima del cambio di ruolo, vinse l’A2 a Roma. Potenza delle coincidenze.

“Ivan è un mio amico dai tempi di Roma. Ha sempre dimostrato di essere un atleta, oltre che dotato di qualità fuori dal comune, di grande versatilità e voglia di allenarsi che gli ha consentito di poter cambiare ruolo più volte con relativa semplicità. Sono felice di ritrovarlo come compagno”.

Cesarini nella prossima stagione è attesa da un altro grande appuntamento.

“A casa siamo in attesa dell’arrivo di un bambino,non so ancora se maschietto o femminuccia, che dovrebbe nascere verso dicembre. Sarà sicuramente un nuovo tifoso della Sir!”.

Poco altro da aggiungere, se non… Bentornato “Nano”!

GRANDE SIR SAFETY MERICAT PERGUIA! LA SERIE B È REALTÀ! 

Grande impresa della Sir Safety Mericat Perugia che, nella sfida decisiva dei playoff di serie C, ha espugnato sabato sera il PalaPaternesi di Foligno sconfiggendo 1-3 i padroni di casa della Italchinici e volando così in serie B!

Stagione coi fiocchi del gruppo bianconero guidato in panchina da coach Marco Taba, vissuta fin dall’inizio nelle primissime posizioni e culminata con il match di Foligno nel quale i Block Devils hanno saputo mettere la ciliegina di fronte a circa un migliaio di spettatori con anche la presenza di molti Sirmaniaci.

Match vibrante e combattuto con Perugia, spinta anche dal tifo in tribuna del presidente Sirci, capace di farlo proprio con un’ottima interpretazione tattica dei ragazzi che sono riusciti a contenere le bocche da fuoco offensive avversarie ed a festeggiare l’approdo nelle categorie nazionali. 

Grande festa dei ragazzi e grande soddisfazione del condottiero in panchina Marco Taba:

“Il risultato conseguito non è solo importante per il raggiungimento della B, obiettivo assolutamente di prestigio, ma anche perché arriva alla fine di un ciclo di lavoro iniziato con gran parte dei ragazzi dall’under 14 ad oggi che si conclude nel migliore dei modi. Il primo applauso va proprio a questi ragazzi del settore giovanile Baldassarri Alberto, Baldassarri Stefano, Guerrini Federico, Guerrini Lorenzo, Sensi Alessandro, Burnelli Gioele, Ancora Vincenzo e Lalleroni Nicola. Ma un grande applauso lo meritano anche i più esperti che hanno sposato il nostro progetto e si sono messi a disposizione per la crescita dei giovani. Parlo di Sirci, Antonelli, Corzani, Arcangeli e Marta, elementi fondamentali per la vittoria del campionato. Adesso con la serie B si apre un nuovo importante scenario per i nostri giovani che potranno confrontarsi con un livello più alto e poter crescere ulteriormente. Mi preme ringraziare il presidente Gino Sirci, che ci ha messo nelle condizioni di poter lavorare al meglio con i nostri ragazzi, tutti i dirigenti, in Egeo Baldassarri che ha seguito quotidianamente la squadra con grande passione e Mauro Lillocci il nostro direttore generale sempre a disposizione per ogni problema, ed Andrea Piacentini, con cui condividiamo quotidianamente la crescita del settore giovanile. Ringrazio anche i Simaniaci che sono venuti sabato a Foligno per sostenere i ragazzi e non per ultimi gli sponsor che ci hanno supportato durante tutta la stagione”.

ITALCHIMICI INTERSISTEMI FOLIGNO – SIR SAFETY MERICAT PERUGIA 1-3
Parziali: 16-25, 25-20, 15-25, 17-25

SIR SAFETY MERICAT PERUGIA: Guerrini L., Antonelli, Sirci, Marta, Corzani, Baldassarri A., Baldassarri S. (L1), Guerrini F., Arcangeli, Sensi, Ancora, Lalleroni, Burnelli (L2). All. Marco Taba, vice all. Piacentini.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA