Il CT Davide Cassani, con al seguito una Suzuki VITARA, è protagonista delle clip che illustrano i passaggi più spettacolari di ogni tappa del Giro U23.
– Suzuki, grazie alla partnership con la Federazione Ciclistica Italiana, rafforza il suo legame con il mondo del Ciclismo e diventa Auto Ufficiale del Giro d’Italia  U23.
Il Giro d’Italia dedicato ai giovani, agli atleti Under 23, torna, dopo quattro anni di assenza, nel calendario delle grandi gare a tappe, fortemente voluto dal Commissario tecnico della Nazionale, Davide Cassani.
Suzuki, Auto Ufficiale del Giro d’Italia U23, con VITARA e S-CROSS, consolida il suo legame con il mondo del pedale.
Da settembre 2016, infatti, Suzuki è stata scelta dalla Federazione Ciclistica Italiana (FCI) che patrocina l’importante evento.
Il CT della Nazionale Italiana di ciclismo, accompagnato dal team di supporto su Suzuki VITARA in livrea rosa-nera dedicata, illustra i passaggi più spettacolari di ogni singola tappa

Un grande ritorno
Manca ormai meno di un mese al via della quarantesima edizione del Giro d’Italia dedicato ai giovani U23. La competizione, presentata lo scorso 10 marzo presso la Sala d’Onore del Palazzo del CONI, a Roma, ritorna in grande stile nel calendario delle principali gare a tappe.

Il Giro d’Italia U23 si articolerà in sette tappe, per un totale di 956 km, attraverso le regioni di Emilia Romagna, Marche e Abruzzo. La partenza avverrà il giorno 9 giugno da Imola, dove i ciclisti faranno ritorno dopo un loop di 135 km. La seconda tappa sarà la Castellarano-Abbazia San Valentino, di km 145, mentre la terza prevede 140 km di strada, da Bagnara di Romagna a Forlì. La quarta frazione partirà da Forlì per arrivare a Gabicce Mare dopo 155 km mentre la quinta sarà divisa in due semitappe: Senigallia-Osimo, 87 km, in linea, cui seguirà una cronometro individuale di 14 km attorno a Campocavallo. La sesta e la settima tappa muoveranno entrambe da Francavilla al Mare, il 14 e il 15 giugno. Nel primo caso i corridori giungeranno a Casalincontrada, dopo 132 km, e nel secondo s’inerpicheranno fino ai 2.135 metri di Campo Imperatore, in un duro arrivo in salita che, dopo 148 km, sarà forse decisivo per la vittoria.

Un percorso così duro e variegato metterà in risalto le grandi qualità delle Suzuki S-CROSS e VITARA fornite all’Organizzazione: due SUV, con caratteristiche diverse, entrambi perfetti per affrontare i lunghi spostamenti imposti dal Giro d’Italia U23 nel massimo comfort e in totale sicurezza.

S-CROSS e VITARA, due facce della versatilità
S-CROSS è un SUV prestante e rispettoso dell’ambiente. Grazie alla trasmissione 4WD ALLGRIP SELECT, S-CROSS assicura un grande piacere di guida, sicurezza al top e un grip perfetto su ogni tipo di terreno. Il pilota può scegliere tra quattro modalità di guida – Auto, Sport, Snow e Lock – che garantiscono divertimento e stabilità, con un occhio di riguardo all’efficienza. Grazie agli ingombri contenuti e a una gamma composta di motori “Turbo Only” (1.6 DDiS da 120 cv e motori BOOSTERJET 1.0 da 112 CV e 1.4 da 140 CV) S-CROSS si rivela una vettura eclettica e pratica.
Consumi e emissioni sono bassi, con una media di 4,4 l/100 km e soli 114 g/km di CO2 nel ciclo combinato (S-CROSS 4WD ALLGRIP versione DDiS).

VITARA 4° generazione è l’ultima evoluzione della leggendaria 4×4 Suzuki, che nel 1988 si è affermata sul mercato con una formula innovativa che ha decretato un immediato successo: il primo SUV compatto “urbano” con il comfort di una passenger car, grazie all’introduzione, per prima, delle sospensioni MCPherson all’anteriore, su un fuoristrada, aprendo la strada ai moderni SUV.
Rinnovata completamente, con un design travolgente e distintivo, VITARA è proposta con motori 1.6 diesel o benzina da 120 CV e nella versione sportiva S, con il turbo benzina, il 1.4 BOOSTERJET da 140 cv. Disponibile in tutte le versioni con il raffinato sistema 4WD ALLGRIP SELECT, capace di combinare motricità e efficienza che le consentono di avere costi di gestione e impatto ambientale tra i più contenuti della categoria: il consumo è di 4,2 l/100 km e le emissioni sono di soli 111 g/km di CO2 nel ciclo combinato (VITARA 4WD ALLGRIP versione DDiS).