INTERNAZIONALI D’ITALIA: Nel torneo maschile Luca Cianchetti al quinto posto sul percorso dell’Acaya G&C
Sui percorsi del Donnafugata Golf Resort & SPA, nei pressi di Ragusa, e dell’Acaya Golf & Country, a Vernole (LE), sono iniziati i Campionati Internazionali d’Italia, rispettivamente femminili e maschili con quasi tutti i migliori amateur nazionali ed europei.   
Nel campionato femminile, al Donnafugata GR (par 72), sono al comando l’azzurra Alessia Nobilio e l’olandese Bontan Zhen con 72 (par) colpi, uno di margine sulla tedesca Linda Trockel, sulla danese Karen Fredgaard e sulla svizzera Chiara Tamburlini (73, +1). Tra le top ten Greta Minetto, Letizia Bagnoli, Caterina Don e Benedetta Moresco, seste con 74 (+2), e appena fuori Amber Lee Svendsen e Tasa Torbica, 12.e con 75 (+3). Nel torneo maschile, all’Acaya G&C (par 71), Luca Cianchetti è al quinto  posto con 69 (-2) colpi, alla pari con l’inglese David Hague, a due dal leader, il serbo Gudelj Branimir (67, -4), e a uno dal trio composto dallo spagnolo Jorge Maicas, dallo statunitense Sean Crocker e dal francese Victor Veyret (68, -3), campione uscente. Hanno offerto una buona prestazione anche Giovanni Porta, settimo con 70 (-1), Dylan De Prosperis, 12° con 71 (par), e Gianmarco Manfredi, Gregorio Alibrandi e Nicola Usai, 13.i con 72 (+1).
Entrambi le gare si dipanano sulla distanza di 72 buche. Dopo tre giri il taglio lascerà in gara per l’ultima frazione i primi 60 classificati e i pari merito al 60° posto.

Ufficio Stampa