L’evento è stato programmato all’inizio dell’anno solare per comporre le squadre nazionali negli imminenti appuntamenti internazionali“
Dopo gli ottimi risultati conseguiti alle ultime Olimpiadi di Rio de Janeiro, il judo italiano riparte con i Campionati Assoluti in programma nel prossimo weekend (4-5 febbraio 2017) al PalaPellicone di Ostia.
La corsa al titolo italiano vede iscritti 468 atleti divisi nelle sette categorie di peso; la gara di sabato vedrà protagonisti 291 uomini, il giorno successivo sul tatami del Centro Olimpico saranno di scena le 177 ragazze. L’evento è stato programmato all’inizio dell’anno solare per comporre le squadre nazionali negli imminenti appuntamenti internazionali.

La scelta – presa dalla Direzione Tecnica Nazionale – ha voluto proiettare lo sguardo ben oltre, il pensiero è già proiettato sulla prossima Olimpiade di Tokio 2020 e il Campionato Italiano Assoluto rappresenta il punto di riferimento intorno al quale raccogliere indicazioni per costruire la Nazionale del futuro.

La gara del prossimo weekend presenterà una novità importante legata al nuovo regolamento presentato e discusso nel Seminario IJF a Baku il 6-7 gennaio scorso, prontamente recepito dalla Fijlkam; il punto focale del nuovo indirizzo dell’IJF verso Tokio è la ricerca dell’ippon, indirizzando verso la nuova realtà regolamentare anche coloro che solitamente – fin qui – andavano alla ricerca di strategie meno virtuose ma ugualmente premianti.

Ma il Campionato Italiano Assoluto racchiude anche il sogno azzurro: i primi cinque qualificati negli uomini, e le prime tre nelle donne guadagneranno di diritto la convocazione al prossimo European Open Men (Ostia-PalaPellicone) e all’European Open Women (Oberwart/Austria) in programma il prossimo 18 e 19 febbraio 2017.

Ufficio Stampa