Ad aggiudicarsi l’11° Trofeo Truzzi è la Grissin Bon Reggio Emilia. L’incontro ha attratto al palazzetto tantissimi spettatori che hanno letteralmente riempito l’impianto.
Per la Pallacanestro Mantovana è un ritorno alle origini: dopo il trasferimento in città gli Stings tornano a Poggio Rusco sul parquet di mille avventure e imprese, quello della loro nascita e della loro crescita che li ha poi lanciati tra le big italiane di Serie A2.

Per tutta la durata della gara, pur trattandosi di un’amichevole, le due squadre non si sono risparmiate battendosi con la giusta energia e grinta, pur sfruttando ampiamente l’occasione anche per provare vari quintetti e soluzioni di gioco, tra le quali per gli Stings spiccano la prestazione da sotto canestro di Bryan e la dinamicità di Timperi che strappano applausi al pubblico poggese in molte occasioni. La Pallacanestro Reggiana non prende l’incontro alla leggera e non ci sta proprio a lasciare anche quest’anno il titolo ai mantovani. Sono difatti loro i vincitori del Trofeo e l’MVP della partita è il nuovo acquisto Reynolds. A premiare le due squadre partecipanti ed il miglior giocatore sono stati Fabio Zacchi, Sindaco di Poggio Rusco, Marco Prandi, Presidente della Società virgiliana e Stefano Truzzi.

Dinamica Generale Mantova: Daniels 2, Vencato 7, Giachetti 7, Albertini, Timperi 8, Casella 9, Amici 9, Corbett 16, Magni, Gergati 2, Bryan 5, Morello, Rinaldi. All. Martelossi
Grissin Bon Reggio Emilia: Needham 15, Polonara 6, Reynolds 21, De Nicolao 11, Bonacini 9, Strautins 6, Kaukenas 16, Mammi 3, Lever 8, Tchewa Tchamadeu. All. Cagnardi

Alessia Negri
Responsabile Stampa e Comunicazione