Gli azzurri giocheranno il 3 settembre a Palazzolo sull’Oglio (Brescia), calcio d’inizio previsto per le 18.00
L’Italia XIII a settembre Ë attesa da una importante sfida internazionale: sabato tre settembre, infatti, gli “azzurri” sfideranno a Palazzolo sull’Oglio (Brescia) l’Irlanda, in un test molto importante in preparazione alle qualificazioni mondiali di ottobre; calcio d’inizio previsto per le ore 18.00. Questa partita, oltre ad avere una importante valenza sportiva, rappresenta anche il primo storico incontro tra le due nazionali che, a livello di organizzazione federale, stanno prendendo accordi per riuscire a strutturare un duraturo rapporto di collaborazione. <<Siamo molto orgogliosi di questa opportunit‡ – commenta Tiziano Franchini, vice presidente della FIRL (Federazione Italiana Rugby League) – giocare questa partita per noi Ë fondamentale per acquisire il giusto minutaggio internazionale in vista della doppia sfida mondiale contro Serbia e Galles di ottobre. Vogliamo, inoltre, aprire uno stretto rapporto di collaborazione con la Federazione Irlandese>>. La FIRL, per dare una visione a 360_ di questo sport, ha ufficializzato anche una partita tra Italia U19 e Irlanda U19 che si svolger‡ prima della partita seniores; questa sfida servir‡ ai giocatori pi_ giovani per accrescere il proprio bagaglio legato al mondo del league. <<Siamo molto entusiasti per questa partita in Italia – commenta Richard Egan, rappresentante della Federazione Irlandese di Rugby League – si tratta della prima partita tra queste due nazionali e, sono certo, sar‡ una partita intensa e ben giocata da entrambe le realt‡. L’intenzione della Federazione Irlandese Ë quella di continuare a giocare queste partite per innalzare sempre di pi_ il livello del rugby a XIII irlandese; mi auguro che con questa partita di inizi una lunga collaborazione tra la FIRL e la RLI>>