In 7725, intorno al parquet. Il che significa Unipol Arena piena, stipata in ogni ordine di posto. Questa è stata la risposta del popolo bianconero alla chiamata in sostegno di Obiettivo Lavoro, impegnata ieri pomeriggio nella partita più delicata e decisiva della stagione, per fare un passo importante verso la salvezza e per salvaguardare la storia. Come ha detto coach Valli a fine gara, contro la Manital è stato giocato soltanto il primo tempo di una doppia sfida che deciderà le sorti e l’annata della Virtus. Ma è stato importante vedere che la squadra in campo ha fatto di tutto per tenere in pugno il proprio destino, prima di andare a giocarselo al PalaBigi di Reggio Emilia il prossimo 4 maggio.
E altrettanto significativa è stata la risposta dei tifosi, che hanno sostenuto e trascinato i ragazzi di Valli nella sfida vincente con Torino.
A tutti loro, alla gente che ha nel cuore le sorti della V nera, agli appassionati che hanno compreso il delicato momento e hanno voluto essere presenti a questo appuntamento, vogliamo dire semplicemente grazie.

Marco Tarozzi
Resp. Comunicazione
Virtus Pallacanestro Bologna