Lombarda Motori Milano 3 – Yaka Volley Malnate 2

Parziali set: 24-26, 28-26, 23-25, 25-22, 15-12

Yaka Volley : Botta 4, Roncoroni 3, Tascone 8, Berton 5, Suraci 12, Ghilotti 14, Roda (L), Abati 1, Bottinelli 6, Caspani 7, Favaro 7 N.E. Gandini , Muselli (L2)
Allenatori: Fabio Taiana – Renato Manfron

Lombarda Motori Milano: Peslac 5, Malvestiti 16, Meneghello 8, Chadtchyn 5, Pierangeli 10, Mariotti 10, Taramelli 1 (L), Marcovecchio 18, Copelli 11, Monesi, Cottica, N.E. Gianpietri, Guerrini,
Allenatori: Federico Cattaneo – Quinto Valdes
Ultima partita di campionato con lo Yaka che si presenta sul campo della Lombarda Motori priva di Gasparini, la partita ormai è ininfluente per la classifica e Taiana ne approfitta per dare spazio a chi quest’anno tanto ha dato in allenamento salvo poi dover trovare poco spazio durante i match di campionato, lo Yaka perde per 3 a 2 dopo 5 interminabili set e oltre 2 e 30 di gioco che hanno visto gli Yakesi comunque lottare palla su palla con una formazione diversa in ogni set. 

Taiana parte col sestetto con Botta in palleggio, Roncoroni opposto, Tascone e Berton centrali, Suraci e Ghilotti schiacciatori con Roda libero.

Il primo set vede la partenza sprint di Monza che si porta subito a avanti 8-3, ma lo Yaka è tenace e , punto su punto costruisce la sua rimonta fino a pareggiare i conti a 15 con Roncoroni , da qui in poi è gioco punto a punto con Monza che però è più concreta per il il setball 24-22. Entra capitan Abati al servizio , lo Yaka ribalta la situazione pareggiando a 24 e andando poi a chiudere il set con Suraci 24-26.

Nel secondo set lo Yaka scende in campo con Botta in palleggio, Roncoroni opposto, Favaro e Berton al centro Ghilotti e Caspani schiacciatori e Roda libero. In avvio di gara Monza stacca subito un break di 4 punti (7-3) e tiene il muso avanti fino al setball 24-21, lo Yaka però pareggia a 24 con Tascone , e gioca punto a punto fino al 26-26, ma questa volta sono i padroni di casa che vanno a vincere il set 28-26.

Terzo set e nuova formazione con Botta in palleggio, Bottinelli opposto , Favaro e Tascone al centro , Ghilotti e Caspani schiacciatori e Roda libero. Ancora Monza è più concreta in avvio e si porta subito avanti 12-6, ma qui comincia il Ghilotti show : lo schiacciatore Yakese al servizio lancia lo Yaka alla riscossa che culmina col pareggio a 12 e il sorpasso 12-13, da qui in poi si gioca punto a punto fino al 23-23, con lo Yaka che gioca di forza nel finale per la vittoria del set 23-25.

Quarto set e Yaka in campo con Botta in palleggio, Bottinelli opposto, Berton e Tascone al centro , Suraci e Caspani schiacciatori e Roda libero. Il set questa volta si apre con un bel gioco punto a punto che vede piccoli break da una parte e dall’altra, così facendo si arriva fino al 20-20, poi Monza stacca il primo break di 2 punti che vale il 22-20, ma lo Yaka pareggia a 22 con Bottinelli, salvo poi lasciar spazio al gioco dei padroni di casa che vanno a vincere il set 25-22.

Quinto set e Yaka in campo con Botta in palleggio, Bottinelli opposto, Berton e Tascone centrali, Suraci e Caspani schiacciatori , Roda libero. Questa volta è Monza più concreta in avvio di set che si porta subito avanti 7-3 ed è avanti 8-3 al cambio campo, lo Yaka non cede , prova la rimonta portandosi a -2 (9-7), ma Monza tiene il vantaggio e va a vincere il set 15-12.

Coach Fabio Taiana commenta così a fine gara: “raggiunto il nostro obiettivo , abbiamo già cominciato a programmare il futuro, sono rimasto molto contento del gruppo e della crescita dei ragazzi. L’obiettivo di mantenere la categoria in vista della B unica non è stato per noi un traguardo , ma una tappa importante nella nostra crescita”