Quella di Topolino è una grande storia che si intreccia a quella dell’Italia dove Mickey Mouse è arrivato oltre 80 anni fa ed è stato amore a prima vista. Fin da subito, si è instaurato infatti un rapporto speciale con il nostro Paese:  è qui che sono nate le storie italiane del settimanale Topolino, sono cresciuti grandi disegnatori al fianco di importanti studiosi, critici ed esperti che hanno fatto scuola nel mondo. Nata da un’idea di The Walt Disney Company Italia, TOPOLINO E L’ITALIA è la mostra open air che celebra questo storico legame coniugando uno dei simboli più amati del nostro Paese con la creatività italiana. Il mito del Topo più famoso e amato del mondo diventa quindi un’opera d’arte  attraverso il celebre estro creativo italiano declinato in ogni sua espressione, dall’arte alla moda, dal design al cibo fino ai motori.

Dal 22 aprile al 15 maggio TOPOLINO E L’ITALIA vedrà l’installazione di 20 statue di Topolino, personalizzate dalla creatività di eccellenti marchi italiani, nell’ambito della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, Design After Design.

Le opere incanteranno per colori e originalità i visitatori nel giardino di una delle più prestigiose istituzioni culturali italiane prima che, a partire da giugno, la mostra si sposti nelle principali città per rinnovare quel rapporto speciale che da sempre Topolino alimenta da quando Walt Disney gli diede vita nel 1928.

Il progetto TOPOLINO E L’ITALIA nasce inoltre con finalità charity: le statue, infatti, dopo le varie tappe della mostra itinerante, concluderanno il loro viaggio a Milano per un grande evento in programma a fine novembre, quando ogni lotto sarà battuto all’asta da Sotheby’s e il ricavato devoluto a ABIO Italia Onlus per la realizzazione di spazi a misura di bambino negli ospedali italiani.

La mostra sarà documentata sul sito ufficiale eventi.disney.it/topolinoelitalia dove sarà possibile trovare le immagini delle opere, il video di presentazione e le news di aggiornamento per tutte le fasi dell’iniziativa che accompagneranno Topolino in giro per l’Italia fino all’evento benefico.

Le opere in mostra

DISNEY ITALIA
Topolino e l’Italia

Nato nel 1928 dall’immaginazione di un uomo visionario e audace, Walt Disney, Topolino dal suo primo cartone animato con sonoro sincronizzato “Streamboat Willie” è diventato subito popolare in tutto il mondo.
Fin dalla sua nascita, Topolino, la sua immagine, la sua musica e i suoi messaggi sono stati profondamente legati al nostro paese. L’Italia, terra di artigiani, poeti, artisti ha subito accolto Walt Disney in modo unico creando un legame profondo con lui che già nel 1938 al Principe di Savoia di Milano fondava la Creazioni Disney Italia SAI.
Trasversale al trascorrere degli anni, Topolino è sempre stato al passo con i tempi, talvolta anticipandoli. Testimone e creatore di mode, Topolino è stato contemporaneamente saldo nella tradizione e in continua evoluzione. Un paradosso che è alla base di un successo che ha pochi uguali e che lo pone nel ristretto empireo di quei miti che il tempo non riesce a scalfire. Non è un caso che la Fiat 500, prima macchina accessibile a tutti in Italia prodotta dal 1936 al 1955, fu la mitica Topolino ancora oggi simbolo di un’epoca.

Ufficio Stampa