ANCHE WALL STREET ENGLISH ENTRA NEL POOL DEGLI SPONSOR
Giornata importante per il mondo Aquile quella di oggi. Nella sede di Dinamica Media lo staff dirigenziale estense ha infatti presentato nuovi sponsor che accompagneranno la società nel proprio processo di crescita sportiva e organizzativa.

La notizia del giorno, annunciata con orgoglio dal GM Raffaello Pellegrini, è che a partire dal derby di domenica contro i Warriors e per tutta la stagione 2016 la squadra di coach Mantovani si chiamerà DiMedia Aquile. “Grazie alle collaborazioni con nuovi marchi e all’aumento del contributo di vecchi compagni di viaggio, oggi possiamo dire di aver completamente coperto il budget 2016 per la prima squadra e per tutta l’attività femminile e del settore giovanile. Due sono le novità assolute. La prima è che Raffaele Maragno ha incrementato il suo impegno: farà parte del nostro pool degli sponsor Elite Division e DiMedia sarà il main sponsor e darà il nome alla squadra. La seconda è che entra nel nostro mondo un marchio internazionale di grande prestigio, Wall Street English, e ci sembra una collaborazione particolarmente azzeccata, visto che tutta la terminologia tecnica del nostro sport è in inglese. Aggiungo che anche Enrico Tassinati di Reale Mutua ha deciso di irrobustire il proprio contributo: una collaborazione nata per esigenze tecniche, e che sta crescendo perché Tassinati è stato davvero colpito dal clima delle Aquile”.

“Abbiamo accolto con piacere – spiega Elena Ruzziconi di Wall Street English – la proposta delle Aquile. Ci è sembrato fin da subito un ambiente con forti valori; non dissimili dai nostri, che facciamo educazione sui giovani. Siamo attivi sul territorio da 32 anni, e ci leghiamo a un sodalizio storico. Inoltre, oltre al supporto economico, abbiamo in animo di sviluppare collaborazioni e scambi legati alla comunicazione linguistica, coinvolgendo soprattutto il settore giovanile”.

Cresce anche il coinvolgimento di Raffaele Maragno e del gruppo Dinamica Media nel progetto: “Da quattro anni a questa parte ho scoperto un mondo fatto di persone vere, che condividono valori forti. Il mio sogno, da organizzatore del Superbowl – e anche per l’edizione 2016 la macchina è già ben avviata – è di essere presente in duplice veste, anche come main sponsor di una delle finaliste”.

Chiusura d’obbligo per il presidente delle Aquile, Alfredo Ferrandino: “Alla vigilia di una partita davvero sentita e importante per la nostra stagione colgo l’occasione per ringraziare tutti i nostri sponsor, quelli importanti così come i piccoli compagni di avventura. Gli altri anni navigavamo a vista, mentre oggi grazie a loro possiamo fare vera programmazione: abbiamo allestito una prima squadra competitiva, e stiamo investendo sulla crescita dei nostri ragazzi del settore giovanile, che saranno il nostro futuro”.

Ufficio Stampa