Una delegazione del Pordenone Calcio ha incontrato oggi l’Avis provinciale al centro trasfusionale dell’Ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone. Tra i neroverdi e l’associazione è stato sancito un gemellaggio che domenica vedrà l’Avis presente sugli spalti del Bottecchia a tifare per Stefani e compagni nell’importantissima gara con il Cuneo.
L’incontro con l’Avis – con scambio di maglie – ha inaugurato Cuore Neroverde, nuovo nome del progetto comprendente tutte le iniziative sociali del Pordenone Calcio. Hanno fatto gli onori di casa il dott. Raffaele Catapano, direttore della Medicina trasfusionale e immunoematologia, e Francesco Donno, presidente provinciale dell’Avis, oltre i rappresentanti delle sezioni comunali, volontari e personale della struttura. Per il Pordenone erano presenti il direttore generale Giancarlo Migliorini, il collaboratore tecnico della Prima squadra Andrea Toffolo, i giocatori Nicola Valente, Andrea Ingegneri, Marco Martin, Paolo Marchi, Andrea Cosner, Marco D’Arsiè e Andrea De Toni.

Come recita lo slogan avisino… “Donare: questa sì che è vita!”. Forza Avis&forza Ramarri!

UFFICIO STAMPA PORDENONE CALCIO
Marco Michelin