Hockey Femminile  / La Libertas San Saba  batte la Ferrini Cagliari e agguanta la salvezza matematica. Retrocede l’Argentia.      
La Libertas San Saba a due giornate dalla fine del campionato conquista la seconda vittoria del campionato e raggiunge, complice la sconfitta dell’Argentia a Pisa , la salvezza matematica. Le ragazze romane sono entrate in campo con la giusta concentrazione riuscendo a coprire bene il campo e contro una buona squadra contro la Ferrini hanno giocato una partita alla pari cercando di rischiare il minimo . Ne è venuta fuori una partita corretta e piacevole , ma senza grandi occasioni da entrambe le parti , con i portieri poco impegnati e tanto gioco a centrocampo , dove le sansabine hanno fatto valere un leggero predominio territoriale che non portava però frutti tangibili . Primo tempo senza reti e secondo tempo sullo stesso clichè con romane un po’ più avanti alla ricerca del goal sicurezza e cagliaritane pronte a pungere in contropiede . Il break lo faceva  l’italo argentina Antonella Bruni che al 21’ del secondo tempo su una bella azione corale delle romane faceva partire un diagonale  sotto l’incrocio su cui l’Aramu non poteva fare nulla . Era il goal vittoria e salvezza che farà affrontare alle romane le due ultime partite in scioltezza. Per lo scudetto sempre più favorita l’Amsicora dopo il pareggio con l’HCU Catania  e sole due partite da giocare . Per il resto, in assenza dei play off si giocherà per le platoniche piazze d’onore. “ Questa vittoria  “ dice il Presidente Sarnari”  ci ha dato una grande gioia e ci consente ora di programmare con tranquillità. Il lavoro dello staff è stato soprattutto sulla crescita tecnica e tattica delle giocatrici ed una retrocessione ci avrebbe fatto fare un grande passo indietro. Ora abbiamo anche alcune partite importanti dell’under 21 dove abbiamo una squadra abbastanza competitiva e speriamo di chiudere la stagione in bellezza  . “
Queste le gare della giornata  e la classifica dopo la quinta di ritorno

17 aprile 2016 – 5^   giornata ritorno
AMSICORA    VS    HCU CATANIA    1-1
LIBERTAS SAN SABA    VS    FERRINI CAGLIARI 1-0
LORENZONI     VS    CERNUSCO    3-0
CUS PISA     VS    ARGENTIA     3-1

Classifica dopo la 5^ giornata di ritorno : Amsicora 32, HCU Catania 31, Lorenzoni Bra 25,  Cus Pisa  22, Ferrini 13, Cernusco  10 , HF Libertas San Saba 7,  Argentia 0

Nelle foto ( ufficio stampa hf san saba ):
Antonella Bruni e Silvia Santini felici a fine partita

Hockey Maschile / La  De Sisti Roma fa suo il derby. Battuta la Tevere per due a uno con reti di Cata Guzman e Federico Ardito
In un derby agonisticamente vivace ed impreziosito dal pubblico presente e dalla presenza delle Pomezia Diamond Majorettes Roma , la De Sisti Roma  vince di misura in una  partita combattuta grazie ad una deviazione imparabile dal limite dell’area di Federico Ardito a 6’ dal termine. La partita era stata molto combattuta  con il bell’inizio della Roma che  dopo 5’ andava in rete con Cata Guzman che di rovescio deviava in rete un bel cross da destra di Fernando Gonzalez . La Tevere accusava il colpo ma dopo qualche minuto iniziava a pressare specialmente con la velocità di Ponce e Walid  sulle fasce. La pressione non fruttava tiri pericolosi ma tanti corti ( 8 a 2 per la Tevere nel primo tempo) ben contrati da Federici e la difesa giallorossa, ed era Meissner a sfiorare il goal in contropiede al 33’ mancando la deviazione sotto porta. Inizia il secondo tempo e la Roma  appare più ordinata a centrocampo; la Tevere continua ad attaccare  ma la Roma contrattacca bene e non barcolla .La Tevere è ancora pericolosa sui corti ( saranno 4 a 2 in loro favore nel secondo tempo ) ma va in rete con una palla rubata a centrocampo ed un veloce contrattacco che porta al tiro Walid che buca Federici per l’1 a 1 al 25’ . La Tevere si rilassa e una cinica Roma la punisce ancora dopo appena 4’ . Bella azione sulla destra ed assist di Fernando Gonzalez  che Federico Ardito trasforma in una deviazione violenta dal limite dell’area su cui nulla può l’incolpevole Francesconi.  E’ il goal partita , tra il tripudio ed i fumogeni  dei fans giallorossi . “Siamo molto contenti della giornata “ dice il Presidente giallorosso Enzo Corso “ partita bene con il campo pieno di  gente, nonostante la scomodità e la mancanza di una tribuna , ed il piacevole spettacolo del simpatico gruppo di Majorettes che ha accettato la nostra proposta di allietare con le loro coreografie il derby romano dell’hockey. Per noi è poi finita meglio con una buona partita che ci ha premiato con un risultato voluto fortemente dai ragazzi con la determinazione che ci era mancata in tutta la prima fase . Devo dire che abbiamo ben lavorato nella fase invernale  sul recupero di alcuni giocatori e soprattutto dello spirito della “Roma” che non vedevamo più nella squadra . L’inserimento di due bravissimi ragazzi e grandi atleti  , che sembra giochino da sempre con i nostri colori per il loro attaccamento alla squadra , come l’argentino Guzman e lo spagnolo Meissner ha fatto il resto e spiega i 16 punti in 6 partite , dopo averne fatti 12 in 11 partite all’andata. Ora siamo quasi salvi , anche se non matematicamente e possiamo divertirci a provare a fare qualche scherzo a chi sta davanti a noi e che in assenza dei play off non possiamo più sognare di raggiungere.”
Il tabellino dell’incontro
De Sisti Roma- Tevere Eur  2-1 ( 1-0)
Marcatori : Guzman al 5’, Walid al 60’ , Ardito F. al 64’
Arbitri : Cesetti di Macerata e Fresta di Catania
De Sisti Roma : Federici, Taddei, Zanetti, Mongiano, Gonzalez, Pretti, Benincasa, Malta , Settimi, Guzman, Meissner. Entrati: Balihar S., Ardito F., Rossi A., Morleo.  A disp. Aquilano All.: Pepe 
Tevere Eur: Francesconi, Martin, Metwaly Sameh, Corsi, Ibrahim, Da Gai L., Metwalli Walid, Ponce, Villari, De Angelis, Ardito G. Entrati : Silenzi, Caretta,  A disp. : Manelli, Aster, Cortelli . All.: Cirilli G.

Nell’alta classifica tutte vittoriose le prime quattro , mentre in coda  Cus Cagliari ormai retrocesso matematicamente ed il San Vito quasi. Mentre per il terzultimo posto che porterà ad un bizzarro spareggio con le seconde dei due gironi di A2 per l’ultimo posto valido per l’A1 2016/17 c’è ancora bagarre con 6 squadre ancora in lizza. Queste le gare della  giornata  e la classifica dopo la sesta   di ritorno :

16 aprile  2016 – 6^ giornata ritorno
SUELLI     VS     AMSICORA    2-3
FERRINI    VS    CUS CAGLIARI    4-3
SAN VITO ROMANO    Vs    BRA    0-1
ROMA DE SISTI      VS    TEVERE     2-1
HT BOLOGNA     VS    BONOMI    0-2
FINCANTIERI    VS    CUS PADOVA 3-3

17 aprile  2016 – recupero 
CUS CAGLIARI     VS    FINCANTIERI 0-3
La Classifica dopo la sesta  di ritorno  :
Amsicora* e  Bonomi 37 , Bra* 36 , Ferrini* 31, Tevere Eur  29, Roma De Sisti 28 , Suelli 23 , Fincantieri 20, HT Bologna 19,Cus Padova* 18,  San Vito 6 ,Cus Cagliari   3