41 Case automobilistiche, 12 Centri Stile, 5 giorni di esposizione

“L’evento nazionale che permette al pubblico italiano di vedere le anteprime e le auto novità in un’unica manifestazione: il Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino” dichiara Andrea Levy, presidente del Salone dell’Auto di Torino, in una Porta Susa dal look completamente automotive: 20 modelli di stile scala 1:4 dello IED Torino sospesi nella volta di acciaio e vetro della stazione ferroviaria danno vita a una suggestiva mostra temporanea.

Andrea Levy presenta la seconda edizione del Salone dell’Auto di Torino insieme a Piero Fassino, sindaco di Torino, e alla presenza di Gianluca Pellegrini, direttore di Quattroruote, Gianmarco Giorda, direttore ANFIA, Romano Valente, direttore UNRAE, Claudio Lubatti, Assessore alla Viabilità e ai Trasporti di Torino, e Paolo Locatelli di Trenitalia.

A 50 giorni esatti dall’inaugurazione questi i Brand che parteciperanno al Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, che si terrà dall’8 al 12 giugno 2016: Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Audi, Bentley, BMW, Cadillac, Chevrolet, Corvette, Dacia, Fiat, Ferrari, Ford, Infiniti, Jaguar, Jeep, Kia, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Lexus, Lotus, Maserati, Mazda, Mazzanti Automobili, Mercedes-Benz, MINI, Mitsubishi, Opel, Pagani, Porsche, Renault, SEAT, ŠKODA, Smart, SsangYong, Suzuki, Tesla, Toyota, Volkswagen, W Motors, oltre ai Centri Stile: Cecomp, Fioravanti, IDEA Institute, IED Torino, Italdesign, Model 5, Pininfarina, Politecnico Torino, Skorpion Engineering, Studio Torino, Up Design, Zagato Milano. Sulla pedana n. 1, dedicata alla vincitrice del concorso internazionale Car of the Year, sarà esposta l’Opel Astra. Sono ancora in corso trattative con altre Case automobilistiche la cui adesione verrà comunicata successivamente.

Le auto esposte in pedana saranno più di 100 e alcuni Brand confermano anteprime mondiali e nazionali: si compone così un calendario importante, che ha risvegliato l’attenzione degli appassionati di tutta Italia, per i quali è stato stretto un accordo con Trenitalia che garantirà tariffe agevolate per chi si recherà in treno a Torino durante i 5 giorni del Salone dell’Auto di Torino dall’8 al 12 giugno 2016.

I rappresentanti di Trenitalia, Francesca Raciti, Direttore regionale Piemonte, e Paolo Locatelli, Responsabile vendite Direzione Lunga Percorrenza, commentano così la collaborazione, novità assoluta di quest’anno: “Trenitalia ha accolto con molto piacere la possibilità di essere al fianco di questa importante vetrina automobilistica offrendo una modalità di trasporto comoda e sicura alle migliaia di visitatori che raggiungeranno il Salone. Grazie agli oltre 400 collegamenti ferroviari a servizio del nodo di Torino, di cui 54 Frecce e oltre 160 treni regionali solo su Torino Porta Nuova, sarà possibile visitare il Salone liberandosi dallo stress del parcheggio. Importanti agevolazioni saranno dedicate ai clienti Frecciarossa e Frecciabianca che arriveranno dalle principali località italiane come Milano, Bologna, Verona, Venezia, Firenze, Roma e Napoli. Importanti agevolazioni che si aggiungono alle tradizionali promozioni per le famiglie, con l’offerta “Bimbi Gratis” e tariffe dedicate per bambini e ragazzi”.

Il segreto del successo del Salone dell’Auto di Torino lo spiega il suo ideatore, Andrea Levy: “Torna la passione per l’automobile con una manifestazione che ha proprio nell’auto il suo focus. Nessuna contaminazione, solo le novità commerciali delle Case automobilistiche e la visione del futuro offerta dai prototipi presentati da Carrozzieri e Centri Stile. Stimiamo un pubblico di 500.000 visitatori che potranno ammirare più di 100 vetture esposte all’aperto, nel Parco del Valentino, con orario prolungato fino alle 24 e ingresso gratuito. Sarà una seconda edizione in grado di superare le più ottimistiche aspettative”.

Piero Fassino, sindaco di Torino, che insieme a tutta l’amministrazione torinese ha da sempre supportato la manifestazione, dichiara: “Questa seconda edizione del Salone dell’Auto di Torino ribadisce di essere un evento di caratura nazionale, per la presenza di Case espositrici e di pubblico stimato. Un appuntamento importante per le Case automobilistiche, che ben si sposa con il favorevole momento del mercato dell’auto e che riporta in Italia un Salone dell’automobile annuale”.

Un Salone dell’Auto interattivo che tra pochi giorni vedrà anche il debutto della sua App ufficiale, con la quale i visitatori potranno inviare direttamente alle Case una richiesta di prenotazione dei test drive e scoprire le caratteristiche di ogni modello esposto sulle pedane durante il Salone dell’Auto di Torino.

Di pubblico e di mobilità parla Claudio Lubatti, Assessore ai Trasporti e alla Viabilità di Torino: “Abbiamo creduto fin da subito in questo progetto, che ha il merito di avere una visione moderna e innovativa. I numeri ci hanno dato ragione e sono soddisfatto dell’accordo stipulato con Trenitalia, un accordo che permetterà alle migliaia di italiani appassionati di venire a visitare Torino e vedere il Salone dell’Auto Parco Valentino con biglietti a tariffa agevolata, promuovendo una mobilità diversa e sostenibile”.

La città di Torino si prepara ad accogliere l’evento che consacra il suo passaggio a metropoli dell’auto moderna, rivolta al futuro. Lo fa proponendo il know how dei Carrozzieri, che apriranno i propri laboratori a giornalisti e collezionisti durante il Salone dell’Auto di Torino e che esporranno i loro bozzetti in una mostra temporanea a partire dal 15 maggio, a San Salvario, nelle vie della movida. La città si prepara allestendo e abbigliando Porta Susa e l’aeroporto Sandro Pertini di Caselle che accoglieranno i viaggiatori con un’atmosfera di festa e automobili per i prossimi due mesi.

Il design e le sue eccellenze saranno interpreti principali del pomeriggio dell’8 giugno, giornata inaugurale del Salone. Durante il pomeriggio infatti tornerà il Car Design Award, il prestigioso premio nato da un’idea di Auto&Design e assegnato da una giuria internazionale di giornalisti di settore a Carrozzieri e Designer di tutto il mondo.
A seguire un’asta di beneficenza, con disegni e bozzetti nati da matite eccellenti, e Cars and Coffee, il meeting di supercar ed edizioni limitate che si daranno appuntamento nel cortile del Castello del Valentino.

Gianmarco Giorda, direttore ANFIA: “Il Salone dell’Auto di Torino rappresenta nel migliore dei modi il saper fare italiano, riunendo, proprio nel distretto storico della carrozzeria, Progettisti e Designer che hanno reso grande lo stile italiano nell’automotive e che continueranno a farlo, grazie alla loro capacità di guardare al futuro”.

Anche quest’anno, per il Gran Premio Parco Valentino, la città di Torino accoglierà le centinaia di collezionisti che faranno sfilare le proprie edizioni limitate e sport car: l’appuntamento per la passerella tra le strade della città lunga 45 chilometri è per sabato 11 giugno, con partenza da piazza Vittorio Veneto e arrivo alla Reggia di Venaria.

Ufficio stampa