Yaka Volley  Malnate 3 – Pallavolo Ciriè 0

Parziali set: 25-23, 25-23, 25-17

Yaka Volley: Botta 4, Gasparini 15, Tascone 10, Favaro 4, Ghilotti 9, Suraci 9, Abati 1 (L), Roda N.E. ,Caspani , Berton, Bottinelli, Malinverno, Roncoroni , Muselli (L2)
Allenatori: Fabio Taiana – Renato Manfron

Pallavolo Ciriè: Aimone 13, Zappacosta 2, Arnaud 8, Casale 6, Angelov 8, Chevantin (L), Milano, Zanchetta, Dogliotti 3, Magnetti, Argilagos 3, Caianello 6, Trono (L2), N.E. Di Giorgio
Allenatore: Davide Antonelli

Non poteva finire meglio di così , con 3 set giocati al massimo della tensione proprio davanti al numeroso pubblico dello Yakanà che ancora una volta ha risposto “presente” con circa 300 persone sugli spalti e tifo al massimo per l’ultima apparizioni casalinga per questo campionato degli Yakesi di Taiana e Manfron. Non ci si lasci andare alla visione di una facile vittoria , gli Yakesi hanno lottato punto su punto costruendo così la loro ennesima vittoria a coronamento di un campionato giocato al massimo che ha visto questa squadra coronare il sogno di restare in B unica e ha visto soprattutto crescere questi giovani giocatori che hanno imparato in fretta a giocare su ritmi più alti e dimostrato che il lavoro fatto in palestra se fatto bene come in questo caso premia sempre.
Taiana parte col sestetto con Botta in palleggio, Gasaprini opposto , Tascone e Favaro al centro , Ghilotti e Suraci schiacciatori e Abati libero.

Primo set con Cirè che sorprende i padroni di casa portandosi avanti 2-4, ma subito Botta insiste su Gasparini per il pareggio a 4 e subito dopo Ghilotti tira per il vantaggio 6-5 , con Botta che gioca un bellissimo palleggio di prima che il 7-5, e la bellissima difesa di Abati vale lancia Favaro al punto dell’8-5. Suraci tiene lo Yaka avanti 10-8, il Gaspa gli fa eco per il 12-9 e l’ace di Botta fa esplodere lo Yakanà per il punto del 13-9, ancora la difesa di Abati lancia il Gaspa al 14-9 ,Ciriè però accorcia (14-13) e pareggia a 14 con Taiana che chiama subito time-out. Si  comincia a giocare punto a punto con gli ospiti più concreti per il vantaggio 18-20, lo Yaka lotta come sa fare e Gasparini pareggia i conti a 21 e Tascone dai 9 metri centra l’ace del vantaggio 23-22, Ciriè non ci sta e pareggia a 23 , ma poi commette 2 errori in attacco che regalano allo Yaka la vittoria del set 25-23.

Il secondo set parte con Ciriè che si porta subito avanti 1-5, Gasparini interrompe , ma Cirirè gioca di forza per il nuovo vantaggio 3-8, lo Yaka forza al servizio con Ghilotti (5-8), si gioca al limite della tensione a colpi di difese e contrattacchi con lo Yaka che tiene ,e punto su punto si porta a -2 (13-15) ,grazie al capolavoro in attacco di Ghilotti con gli ospiti che chiamano subito time-out. Ripresa di gioco con gli ospiti più concreti per il 13-17, ma ancora lo Yaka a muro si fa sentire per il il nuovo -1 (16-17), ma ancora Cirirè tiene il muso avanti di 2 (18-20) con l’accoppiata a muro Tascone Suraci che porta lo Yaka ancora a -1 (19-20) e ancora Tascone , ma questa volta con Botta , ripete il capolavoro a muro per il pareggio a 20 con gli ospiti che fermano il gioco. Ancora Ciriè avanti 20-22 , Suraci e Gasparini pareggiano di forza a 22 con Cirirè che sbaglia la palla del 23-22, ma poi pareggia a 23 , ma del Gaspa la palla che porta lo Yaka al setball 24-23 , Suraci dai 9 metri non trema e tira la fucilata che fa saltare la ricezione avversaria con Ghilotti che mette giù la palla della vittoria 25-23. 

Terzo set con le squadre che cominciano giocando alla pari fino al 4-4, poi Ghilotti e l’ace di Tascone portano lo Yaka avanti 6-4, con Ciriè che manda fuori la palla dell’8-5, l’ace di Gasparini vale il 9-5 con Abati che vola a tutto campo a recuperare palloni e Tascone che tira in veloce per il 14-10 e Ghilotti di forza per il 15-10 e l’errore degli ospiti porta lo Yaka al break avanti 16-11. Suraci tira di forza per il 19-15, Tascone per il 20-16, e lo stesso Tascone mura a uno per il 21-15, e ancora lui l’imperatore del muro si ripete per il 22-16, ancora un muro , questa volta di Suraci , vale il 23-16, ancora Tascone in veloce porta lo Yaka al setball 24-17, e Suraci tira di forza dai 9 metri regalando alla Yaka la vittoria del set 25-17.

Sono del coach Fabio Taiana le parole di soddisfazione per questa sudata e meritata vittoria: “era l’ultima partita di questo campionato giocata in casa e abbiamo voluto salutare con questa bella vittoria il nostro pubblico che è sempre stato per noi importantissimo e ci ha sorretto durante le difficoltà che abbiamo incontrato durante quest’anno che è stato importantissimo per la crescita dei nostri giocatori”

Ufficio Stampa